Fermate due persone che trafficavano in capi di abbigliamento griffati tra Napoli e Istanbul

Fermate due persone che trafficavano in capi di abbigliamento griffati tra Napoli e Istanbul

La Polizia di Frontiera di Fiumicino ha fermato 2 persone che facevano la spola tra Napoli e Istanbul dove acquistavano consistenti quantitativi di capi di abbigliamento di note “griffe” abilmente contraffatte. Il tutto sarebbe stato poi rivenduto come autentico in alcune boutique di Roma e del  capoluogo campano dove ignari clienti avrebbero acquistato la merce a normale prezzo di mercato dei capi originali. Allo stato risultano già provati ben 19 viaggi.

Le indagini sono scaturite dalla collaborazione creata tra gli agenti della polizia di frontiera addetti ai servizi di prevenzione che costantemente sorvegliano le aree di sosta dei passeggeri e gli operatori aeroportuali che nel concetto di

“sicurezza partecipata” collaborano con la Polizia di Stato non solo per la repressione dei reati ma anche per la comprensione di tutte quelle manifestazioni di diverso genere che incidono sulla tranquillità sociale e sulla percezione stessa della sicurezza aeroportuale.

 

Fiumicino, 23 maggio 2013

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi