Il famoso pianista Stefano Bollani, in scena al Teatro dei Ruderi di Cirella

Il famoso pianista Stefano Bollani, in scena al Teatro dei Ruderi di Cirella

Continua registrando un successo dopo l’altro il Peperoncino Jazz Festival 2011, rassegna itinerante nelle più belle località del Cosentino – quest’anno caratterizzato anche dalle tappe regionali del Calabria Jazz – organizzata dall’Associazione culturale Picanto sotto la direzione artistica di Sergio Gimigliano e realizzata con il contributo della Regione Calabria – Fondi Europei Por Calabria Fesr 2007/2013 Asse V Linea di intervento 5.2.3.1. – della Provincia di Cosenza, degli Enti Parco Nazionale del Pollino e Parco Nazionale della Sila, di numerose amministrazioni comunali e con il patrocinio della Reale Ambasciata di Norvegia, di C.C.I.A.A. e Confindustria di Cosenza, AGIS e ANEC Calabria, che, alla sua 10° edizione, anche quest’anno si sta confermando essere uno degli appuntamenti culturali e turistici più importanti dell’estate calabrese, nonché uno dei più famosi festival musicali italiani (segnalato come tale da importanti periodici nazionali, si è classificato al 5° posto della classifica dei Festival Italiani stilata dalla prestigiosa rivista specializzata Jazzit).
Iniziato lo scorso 8 luglio, dopo più di un mese di concerti no-stop in giro per la regione in compagnia dei migliori jazzisti italiani (primi fra tutti Enrico Rava, Danilo Rea, Francesco Bearzatti, Paolo Damiani e Luca Aquino) e di vere e proprie stelle del panorama internazionale (tra cui John Scofield, Ravi Coltrane, Jeremy Pelt, Eddie Gomez, Kenny Werner, FLY Trio ecc.), il festival musicale più piccante d’Italia si appresta ad approdare nel suo paese di origine, Diamante, laddove ha in programma un vero e proprio concerto-evento, per il quale di giorno in giorno sta crescendo l’attesa in tutta la regione.
Su quello che è il palco storico del festival, il Teatro dei Ruderi di Cirella, infatti, venerdì 12 agosto alle ore 22.30, dopo il set di apertura affidato all’allegra e coinvolgente esibizione dei Takabum (marchi’n band capitanata dal trombonista Giuseppe Oliveto), salirà il grande pianista Stefano Bollani, amico di vecchia data del PJF (memorabili le sue esibizioni del 2004 in Piano Solo e nel 2009 con il gruppo Carioca) e fresco vincitore del Top Jazz come “Miglior Musicista” dell’anno e del Jazzit Award come “Miglior Pianista” dell’anno.

Artista eclettico, che ama scherzare con il pubblico, Bollani, già turnista al fianco di artisti pop come Raf, Jovanotti, Irene Grandi, Samuele Bersani, Daniele Silvestri, Elio e le Storie Tese, Fabio Concato e Laura Pausini e collaboratore di jazzisti del calibro di Richard Galliano, Pat Metheny, Enrico Rava, Chick Corea, Miroslav Vitous e Michel Portal, proporrà il progetto nel quale riesce ad esprimere al meglio la sua spiccata personalità: il Piano Solo.
E stanno letteralmente andando a ruba in queste ore i biglietti per il concerto di quello che, per le sue numerose partecipazioni ad importanti trasmissioni televisive e radiofoniche, è ormai un musicista conosciuto anche dal grande pubblico, biglietti acquistabili al costo di 35 € (Platea) e 25 € (Gradinata) nelle prevendite abituali e on-line su www.inprimafila.net.
La realizzazione dell’evento, fortemente voluto dal Sindaco di Diamante Ernesto Magorno e dall’Assessore comunale al Turismo e Spettacolo Franco Maiolino, è stata resa possibile grazie al fondamentale contributo di Banca Carime Spa e del Gruppo dei Giovani Imprenditori di Confindustria Cosenza e grazie al sostegno dell’Hotel Villa Cerelis e dell’Hotel Ristorante Riviera Bleu.
“Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta degli organizzatori – ha affermato il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Cosenza Paolo Filice – di contribuire alla buona riuscita del concerto di punta di questa decima edizione del Peperoncino Jazz Festival, perché abbiamo voluto fortemente legare il nome del Gruppo e quello delle nostre imprese a questa manifestazione, comunicando quanto sia importante per noi Giovani Imprenditori Cosentini aiutare la diffusione dell’arte e la promozione di eventi culturali sul territorio calabrese.

 

Tanto più, se a idearli ed a portarli avanti sono giovani capaci e determinati, come Sergio Gimigliano, che con passione e professionalità è riuscito a far crescere il Festival, tanto da fargli tagliare un traguardo storico, per una manifestazione alle nostre latitudini, quello del decennale.
Una soddisfazione che aumenta, se pensiamo di aver abbinato il nome del Gruppo all’eccellenza del Jazz italiano, Stefano Bollani, dai più riconosciuto come il miglior pianista italiano ed uno dei migliori nel panorama europeo.”
Come da tradizione del Peperoncino Jazz Festival, la serata si concluderà all’insegna delle degustazioni enogastronomiche di prodotti locali (curate dalla FISAR di Cosenza e coordinate da Tommaso Caporale): domani sarà la volta del prelibato vino “Mabilia”, Cirò DOC rosato prodotto dalle cantine Ippolito1845 accompagnato dai migliori salumi e formaggi tipici calabresi.

Informazioni: Associazione Culturale Picanto
E-mail: ass.picanto@libero.it
Web: www.peperoncinojazzfestival.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi