Edo Sparks: da Youtube a The Voice of Italy 2015

Edo Sparks: da Youtube a The Voice of Italy 2015

Durante l’ultima Blind Audition, il giovane cantante e youtuber romano convince J-Ax e entra nel team Loser

Edo Sparks, nome d’arte di Edoardo Esposito, l’autore del seguitissimo canale Youtube “RobaVecchia”, sarà tra i concorrenti dell’edizione 2015 di “The Voice of Italy”.

 

Durante la Blind Audition di ieri sera mercoledì 25 marzo, il giovane cantante e youtuber romano si è aggiudicato uno degli ultimi posti disponibili per partecipare al talent di RaiDue, cantando la sua versione acustica di “Hey Ya” degli Outkast.

A premere il pulsante e a far girare la poltrona, è stato J-Ax, l’unico dei quattro giudici ancora di spalle per non aver ancora completato il proprio team di cantanti. Due erano i posti ancora disponibili e uno di questi è stato conquistato da Edo Sparks che entra così ufficialmente a far parte del team Loser.

 

Tu sei quello che voglio nel team Loser, uno capace di far saltare la dentiera alla musica italiana! – ha esclamato J-Ax al termine della sua esibizione sul palco di TVOI – Questa versione di “Hey Ya” degli Outkast è fantasiosa, eseguita in maniera impeccabile, stilosa, originale!”.

Non solo J-Ax, ma anche gli altri giudici e il pubblico hanno particolamente apprezzato la performance di Edo Sparks.

 

Sono felicissimo di essere nel team Loser, seguo J-Ax da quando ero un bambino: il primo cd che ho acquistato in vita mia è stato “Così com’è” degli Articolo 31. È grazie a J-Ax se mi sono avvicinato al rap italiano – ha affermato Edo Sparks al termine della puntata di TVOI – Il rap è un genere che ho sempre apprezzato, di recente ho iniziato ad inserire pezzi rappati nei miei spettacoli dal vivo e a coverizzare pezzi rap su Youtube. Voglio crescere sotto questo aspetto e J-Ax è la persona più adatta per aiutarmi in questo”.

La Blind Audition è stata un concentrato di emozioni – racconta Edo Sparks – sono salito sul palco col pubblico in silenzio e i giudici sulle sedie, mi sono esibito per loro. Il momento più bello è stato ovviamente quando la sedia di J-Ax si è illuminata e si è girata verso di me, perché voleva dire che avevo passato un provino così duro. È stata una grossa soddisfazione, un sogno che si è avverato!”.

Cosa mi aspetto da “The Voice of Italy”? Mi aspetto di crescere come cantante e come professionista della musica – conclude Edoardo – misurarsi con uno show del genere non può che farti crescere come artista. Mi aspetto inoltre di arrivare a molte persone e far conoscere a tutti il mio progetto musicale”.

 

Superato il primo step della Blind Audition, adesso Edo Sparks si prepara ad affrontare le Battle nelle prossime puntate.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi