Dragononesa Edizione 2011

Dragononesa Edizione 2011

Domenica 31 luglio, la Valle di Non si prepara ad ospitare uno tra i più attesi ed imponenti eventi dell’estate trentina: la settima edizione delle Dragononesa, che oltre a proporre l’attesa sfida tra i migliori equipaggi di Dragon Boat del Nord Italia, a partire dal pomeriggio, accenderà la magica atmosfera sulla spiaggia del Lago di Santa Giustina, con il Viva Beach Party, il celebre appuntamento con la grande festa in spiaggia di Radio Vivafm.
“Questo evento – sono state le parole dell’assessore Tiziano Mellarini – testimonia che una valle come la Val di Non sta crescendo e diventando protagonista del Trentino, non solo dal punto di vista economico e sociale, ma anche turistico, valorizzando la propria identità. Ne è un esempio il lago di Santa Giustina, che la Dragononesa ha saputo mettere in vetrina e reinventare con creatività. Oggi il prodotto turistico della Val di Non abbraccia tutto il territorio, non più solo alcune zone, e ha saputo costruire importanti collaborazioni con tutti i settori economici. Oggi raccogliamo i frutti di questo impegno”.
Dall’assessore provinciale Franco Panizza sono arrivati invece i complimenti agli organizzatori: “Per la capacità di coinvolgimento totale del gruppo: dai giovani ai volontari, dalle squadre partecipanti alle autorità presenti. La Dragononesa è un evento di successo grazie e soprattutto al lavoro di squadra, una manifestazione che permette al contempo promozione sociale, turistica e valorizzazione del bacino di Santa Giustina”.
Agli organizzatori il compito di entrare nel dettaglio dell’evento.
Da stime certe, si è calcolato che Dragononesa e Viva Beach Party, lo scorso anno hanno condotto sulle rive del Lago di Santa Giustina, circa 10.000 persone, con un target molto vasto, dai 0 ai 60 anni durante il giorno, dai 15 ai 35 anni dal tardo pomeriggio fino a notte inoltrata, provenienti da tutto il Trentino, uniti ai turisti già presenti sul posto nei giorni in cui si è svolta la manifestazione.

Il Lago di Santa Giustina, da anni al centro del dibattito valligiano e provinciale riguardo il suo sviluppo e la valorizzazione del bacino stesso in chiave turistica, a partire da mezzogiorno, ospiterà la gara di Dragon Boat, ad oggi la più gettonata tra quelle del torneo estivo che ogni anno coinvolge decine di imbarcazioni trentine e provenienti da Veneto, Lombardia e Piemonte.
A partire dalla tarda mattinata, l’area delle “Plaze” sarà raggiungibile dal pubblico, dove sarà possibile usufruire del servizio bar e ristorazione proposto dagli Alpini dei Nu.Vo.La. E da varie associazioni di volontariato. Maggiori sono quest’anno le precauzioni: tutto il percorso pedonale di arrivo al lago (1,4 km) sarà illuminato per la prima volta, così come le sponde del lago, i fuochi d’artificioverranno accesi su una zattera al centro del lago per maggior sicurezza , infine i punti più pericolosi ed esposti saranno transennati.
Venti gli equipaggi già confermati, ma ci sono richiesta anche da squadre provenienti da Venezia, Verona, Vicenza e Brescia, testimonianza di come l’evento stia assumendo sempre più valenza extra-regionale. La partenza è prevista alle 14.
Il programma di contorno alla sfida sportiva, si presenta ancora più ricco quest’anno, come assicura il patron della manifestazione, Andrea Paternoster, presidente dell’Azienda di Promozione Turistica Valle di Non e presidente dell’Associazione Sportiva Flamingo Val di Non. Ad affiancare Paternoster nell’organizzazione, tra gli altri, anche Andrea Widmann, responsabile eventi di Radio Vivafm e organizzatore di grandi manifestazioni quali Notti di Maggio e Capodanno in Val di Non. Nel corso del pomeriggio, dimostrazione di salvataggio con le unità cinofile di soccorso, e voli panoramici in elicottero, ed attività varie sulle rive del lago. La premiazione, della Dragononesa, presenziata dalle autorità locali e provinciali, è prevista per le 17. A seguire, la spiaggia del lago si trasformerà in una vera pista da ballo all’aperto, sulla sabbia di mare che per l’occasione, anche quest’anno verrà portata direttamente da Rimini Beach.
Il party on the beach pomeridiano, preparerà la giusta atmosfera per il momento più atteso dalle migliaia di giovani che per l’occasione, già negli scorsi anni, si sono lanciati sulla pista di vera sabbia di mare creata alle Plaze. Alle 21 l’inizio ufficiale del Viva Beach Party, la celebre festa in spiaggia di Radio Vivafm, che sul Lago di Garda ogni anno raduna dalle 5.000 alle 15.000 persone in ogni tappa. Vivafm, nota emittente bresciana, leader nel nord Italia tra le radio rivolte ai giovani, porterà per l’occasione il suo staff al completo. Come in ogni Viva Beach Party, a rendere spettacolare la location, è prevista l’installazione di un imponente progetto audio, video e luci, che verrà arricchito dallo staff di UP ART Evoluzioni Visive, che porterà sul lago una vera regia video con cameraman, regia e maxischermi.

 

La chiusura dell’evento è prevista per l’una di notte.
Al fine di rendere agevole l’accesso al Lago di Santa Giustina, l’organizzazione, mette a disposizione, gratuitamente, un efficiente servizio bus navetta, da mezzogiorno fino al termine della nottata, con partenza da Dermulo (piazza della Chiesa) e Cles (piazza della Chiesa e parcheggio Poli) e Sanzeno. Si ricorda che nei pressi della manifestazione non ci sono parcheggi, ed è quindi necessario usufruire dei parcheggi serviti dai bus navetta. La strada di accesso alle Plaze verrà chiusa al traffico (accesso garantito solo alle auto dello staff munite di regolare PASS).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi