Diciannovenne simula sinistro stradale per rapinare automobilista

Diciannovenne simula sinistro stradale per rapinare automobilista

Diciannovenne simula sinistro stradale per rapinare automobilista – Ieri sera, in via Leone XIII, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato, con l’accusa di rapina, un 19enne romano, già noto alle forze dell’ordine. Il giovane alla guida di una city car, all’altezza di Villa Pamphili, ha simulato un sinistro stradale, con il conducente di un altro veicolo che lo precedeva, condotto da una 55enne romana. Il giovane sceso dal mezzo si è diretto verso la donna e con toni minacciosi ha richiesto un risarcimento immediato in contanti per il presunto danno provocato. La donna al fine di evitare ulteriori rimostranza da parte dell’esagitato, ed intimorita dai suoi atteggiamenti, avvicinatasi alla vettura del ragazzo, ha appoggiato la borsa sul sedile dell’auto del truffatore per prendere il portafogli e quindi pagare. Con una manovra repentina il ragazzo è riuscito a partire a gran velocità portando con se la borsa e facendo sbattere la donna con il braccio contro lo sportello del mezzo. Mentre avveniva tutto ciò una pattuglia di motociclisti del Nucleo Radiomobile in transito, notata la scena, hanno immediatamente inseguito il rapinatore che dopo pochi metri è stato raggiunto e bloccato. La refurtiva rinvenuta è stata riconsegnata alla vittima che non ha voluto ricorrere alla cure mediche mentre, il 19enne è stato arrestato e portato in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi