Ogni destino è originale, il nuovo singolo di Roberto Casalino approda in radio

Ogni destino è originale, il nuovo singolo di Roberto Casalino approda in radio

In radio da Venerdì 15 maggio 2015
Giovanissimo ma già altamente referenziato autore e compositore per alcuni dei più noti interpreti musicali del passato e del momento – ha collaborato con Tiziano Ferro e Elisa Toffoli, ha scritto per Giusy Ferreri, Marco Mengoni, Francesco Renga, Nina Zilli, Emma Marrone, Dear Jack, Francesca Michielin, Fedez, Annalisa, Alessandra Amoroso e ultimamente anche per Antonello Venditti – Roberto Casalino approda da protagonista sulla scena pop contemporanea con il secondo singolo tratto dal suo secondo album E questo è quanto, in radio – in una versione house remix – da venerdì 15 maggio e disponibile anche su iTunes.

Ogni destino è originale è il titolo di questo brano – di cui verrà realizzato anche un videoclip in uscita il 22 maggio sul canale youtube ufficiale di Roberto – che riflette in qualche modo la filosofia del 35enne originario di Avellino ma ispirato cittadino europeo (da Aquisgrana a Latina le sue maggiori esperienze di vita vissuta, fino alla sua Roma adottiva): un testo decisamente ispirato alla grinta e ai propri obiettivi che ognuno vuole fermamente perseguire, fondamentali ingredienti per cambiare il proprio tragitto esistenziale. Come lui stesso afferma “Il proprio destino non è da scoprire,ma da inventare. E per fare questo bisogna agire, prendere consapevolezza di sé, dei propri mezzi, limiti e possibilità. Coltivare una passione, avere una propria personalità e impiegare ogni forza per raggiungere un obiettivo, colmare i vuoti e non far mai dipendere dagli altri la propria serenità. Si può essere artefici del proprio destino e renderlo “originale”, dunque, unico nel suo genere.”
L’unicità del suo stile, unita ad una freschezza di ritmi e sonorità che condiscono un groove energicamente giovane ad una elegante orecchiabilità in cui prevale un riconoscibilissimo inciso, come nella più acclamata struttura della “forma-canzone”, rendono questo pezzo un possibile perfetto candidato al tormentone d’estate.

Un’altra riuscita prova per l’iperprolifico Roberto in cui la perfetta intesa tra musica e parole, tra emozioni e note musicali si trasforma a tutti gli effetti in un “miracolo di tre minuti”, tempo in cui scientificamente sono scandite tutte le sue produzioni: un richiamo alla precisione discografica ma anche una esemplare sintesi testuale di poesia e profondità con armonie accattivanti, marcate melodie e suoni in linea con il target giovanile del XXI secolo. Il tutto retto da un segreto semplice e diretto, come esprime lui stesso: “ho l’urgenza di comunicare le mie emozioni. Per trovare  un nome a tutte, anche a quelle più scomode e che mi procurano dolore. L’unico modo in cui riesco  a scrivere è quando metto a nudo la mia anima”.

Ogni destino è originale è il secondo lancio dopo Torno io se torni tu (già nelle radio dal 10 ottobre) e fa parte dell’album di 11 canzoni E questo è quanto (Lead/Self).

 

Il secondo singolo del cantautore estratto dall’album “E questo è quanto”
HANNO DETTO DI LUI:

Roberto Casalino: il talento di un artista completo, capace di regalare emozioni con la sua penna e la verve musicale, un artista che molti iniziano ad accostare al nome di Mogol…
“Giornale di Latina”

Più che un semplice autore e compositore di canzoni, Roberto Casalino è un “fabbricante di ricordi” , perché i suoi brani sono così radicati nella vita di ognuno di noi da essere, per forza di cose, associati a momenti che abbiamo vissuto.
Stefano Mannucci de “Il Tempo”

ROBERTO CASALINO
Nasce ad Avellino il 9 giugno 1979 e trascorre la sua adolescenza a Latina, la sua “città adottiva”. Si avvicina alla musica sin da piccolo, studia chitarra classica e compone la sua prima canzone all’età di 12 anni. Nel 2002 prende parte al Rosso Relativo Tour di Tiziano Ferro in qualità di corista, esibendosi in Italia e in Europa per un intero anno. Pubblica nel 2004 il suo primo singolo, “Così non vale” (Lead Records/ Venus) e il 22 maggio 2009 il suo primo album dal titolo “L’atmosfera nascosta” (Lead Records-NiSa/EMI). Negli anni Roberto Casalino si è imposto anche come autore di spicco con “Non ti scordar mai di me”, “Stai fermo lì” (scritte a quattro mani con Tiziano Ferro) e “Novembre”, brani di enorme successo radiofonico e di vendite interpretati da Giusy Ferreri e contenuti nell’album “Gaetana”, certificato in Italia cinque volte disco di platino. Scrive brani per Alessandra Amoroso, Emma Marrone, Annalisa Scarrone, Fedez, Guè Pequeno, Gemelli DiVersi, Virginio Simonelli, Moreno, Francesco Renga, Dear Jack, Antonello Venditti, Syria, Iva Zanicchi. Nel 2012 scrive a quattro mani con Elisa il brano “Distratto”, portato al successo da Francesca Michielin (vincitrice di X-Factor 5) e in vetta alle classifiche radiofoniche e di vendita. Sempre con Elisa scrive “Sola”, singolo di lancio dell’album di Francesca Michielin “Riflessi di me”. Al Festival di Sanremo arriva in qualità di autore per ben quattro anni consecutivi: nel 2012 con il brano “Per sempre” interpretato da Nina Zilli; nel 2013 con il brano “L’essenziale” cantato da Marco Mengoni che, con questa canzone, si aggiudica la vittoria del Festival. Nel 2014 sono tre i brani al Festival: due per Giusy Ferreri (Ti porto a cena con me e L’amore possiede il bene) e uno per Francesco Renga (A un isolato da te). Nel 2015 con il brano “Oggi ti parlo così” interpretato da Moreno. Il 4 novembre 2014 viene pubblicato il suo secondo album dal titolo “E questo è quanto”, che contiene 11 tracce e viene anticipato dal singolo “Torno io se torni tu” in radio dal 10 ottobre e di cui viene girato un videoclip. Si esibisce in tutta Italia, Inghilterra, Brasile, Albania. Partecipa al Tim Tour, Giffoni Film Festival, Telethon, 28°Torino GLBT Film Festival.
Dal 2010 è autore in esclusiva per la Universal Music Italia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi