Crowdfunding per “Una commedia in cerca d’autori®”

Crowdfunding per “Una commedia in cerca d’autori®”

La crisi economica e le sempre più ridotte sovvenzioni alla cultura non fermano il Teatro Martinitt dal perseguire la sua mission originaria: sostenere e rivitalizzare la commedia brillante contemporanea italiana. Ecco perché, insieme al suo gemello romano Teatro De’ Servi, torna a proporre, più motivato che mai, il concorso lanciato con successo 3 anni fa e dedicato ai giovani autori. Per garantire questa quarta edizione, che avrà valenza non più regionale ma nazionale, lancia quindi una campagna di raccolta fondi online, cui è possibile aderire fino al 29 aprile 2016.  

 

Il Teatro Martinitt resta un determinato sostenitore della commedia italiana. “Una Commedia in cerca d’autori®”, concorso dedicato dalla società La Bilancia (che gestisce il Martinitt di Milano e il De’ Servi di Roma) alle giovani e talentuose penne italiane. Si, italiane perché questa nuova edizione 2016 –la quarta- non avrà più carattere regionale ma nazionale.

L’intento del concorso è infatti quello di dare una sferzata a un filone, quello della commedia brillante contemporanea, che spesso in Italia risulta assente o poco presente nei teatri, nelle scuole e nei laboratori di recitazione, propensi piuttosto a replicare, riformulare e reinterpretare i classici antichi e moderni. Nel teatro di oggi si stenta a creare.

 

Per aiutare però il Martinitt ha bisogno di essere aiutato. La congiuntura economica taglia sempre più finanziamenti e sovvenzioni, in particolare alla cultura, ma il Martinitt non si arrende e siccome il teatro è vita e la cultura è di tutti, si rivolge al pubblico con una speciale campagna di crowdfunding.Partecipare alla raccolta fondi online –spiega Stefano Marafante, presidente de La Bilancia- significa essere non più solo fruitori dei risultati di un progetto, ma promotori attivi. Significa crederci, sostenerlo, renderlo fattivamente possibile, essere parte di una community”. Legare un progetto al crowdfunding significa metterlo a nudo, garantirne genuinità e trasparenza d’intenti, perché solo in presenza di questi elementi, solo se convince i suoi finanziatori, avrà successo.

 

D’altro canto “Una commedia in cerca d’autori®” ha già dimostrato ampiamente di essere un’iniziativa vincente portando in scena e al successo tre commedie applauditissime, che altrimenti non avrebbero probabilmente visto la luce dei riflettori. Dopo “Solo sei bottiglie” di Federico Basso e “Ti presento papà” di Giuseppe Della Misericordia, sta per debuttare “Il capo dei miei sogni” di Sara Palma e Daniele Benedetti.

 

Perché tutto questo non vada sprecato, perché un vento nuovo continui a soffiare sul teatro italiano ma soprattutto per continuare a realizzare il sogno di un giovane autore, il Martinitt chiede quindi a chi ama il teatro e la cultura di partecipare alla campagna di raccolta fondi online. A un aiuto concreto replica con risposte concrete, proporzionali alla quota versata. Chi si aggiudicherà da subito i biglietti per lo spettacolo che verrà, in prevendita assoluta, sarà ricompensato con costanti aggiornamenti sugli sviluppi e le fasi di realizzazione di quella che sarà un po’ anche la “sua” commedia, sarà ringraziato pubblicamente dalla compagnia e dall’autore direttamente dal palco la sera della prima e su tutti i canali digitali gestiti da La Bilancia. Inoltre, a seconda del numero di ticket acquistati, avrà diritto a un aperitivo nel foyer, a una cena con la compagnia e addirittura a un tour dietro le quinte.

 

La campagna Sostieni “Una commedia in cerca d’autori®”, realizzata in media partnership con Hook Web Agency (www.hookwebagency.it/) e lanciata anche attraverso un video promozionale (https://www.youtube.com/watch?v=OdatZOSbz5k), si chiuderà il 29 aprile 2016. Tutti i dettagli sono online sul sito www.produzionidalbasso.com (link http://linkpdb.me/9616).

 

Al concorso possono partecipare autori tra i 18 e i 40 anni, iscritti e non iscritti alla Siae e residenti in Italia. I copioni devono essere consegnati entro le ore 18 del prossimo 29 aprile.

Il bando completo è scaricabile sul sito www.commedieitaliane.it.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi