Cristina Dona’ in concerto all’Estragon di Bologna

Cristina Dona’ in concerto all’Estragon di Bologna

Cristina Dona’ in concerto all’Estragon di Bologna – Mercoledì 14 marzo apre al Parco Nord di Bologna Irlanda in Festa, la rassegna che porta sotto le Due Torri la musica, la cultura e la gastronomia irlandese.

 

Per il sesto anno i due padiglioni dell’Estragon e del Palanord si addobberanno con i colori dell’Isola del trifoglio e proporranno fino al 18 marzo un ricco programma di concerti, un ristorante a tema, un mercatino e appuntamenti sportivi.

 

IL PROGREMMA DI MERCOLEDÌ 14 MARZO ALL’ESTRAGON.

 

L’artista di punta di mercoledì 14 marzo sarà Cristina Donà, che, dopo aver calcato i palchi dei maggiori teatri della penisola, prosegue il suo “Torno a casa a piedi tour” nell’ “edizione” invernale nei music-club, presentandosi a Bologna con un concerto dalle linee nettamente rock.

 

Cristina Donà ha dato vita ad un lungo e felice percorso artistico di cantautrice, che la distingue nel panorama musicale contemporaneo. Grazie alle sue prime performance, sospinte da una voce unica, viene notata da Manuel Agnelli degli Afterhours che produrrà i suoi primi due album: “Tregua” del 1997 e “Nido” del 1999. La carriera di Cristina prosegue ininterrotta, segnata da ambiti riconoscimenti in Italia e all’estero. Escono l’ EP “Goccia” (2000) e i CD “Dove Sei Tu” (2003), prodotto da Davey Ray Moor dei Cousteau, “Cristina Donà” (2004), primo album in inglese dell’artista, “La Quinta Stagione” (2007), che segna l’ingresso nella scuderia EMI, la raccolta “Piccola faccia” (2008). Il 25 gennaio 2010 è uscito l’album “Torno a casa a piedi”, premiato dal pubblico e dalla critica con grandi apprezzamenti (Top 10 dei cd più venduti, 4° posto nelle classifiche di download digitale). L’album ha visto il successo radiofonico di “Miracoli”, un singolo che è già diventato un classico (la canzone è stata intonata anche in piazza a Roma nella manifestazione delle donne dello scorso inverno).

 

Chi già conosce e ama quest’artista, sa che da lei ci si aspetta l’inatteso, l’ingrediente imprevedibile che nell’esperienza live ha sempre ipnotizzato e creato una forte empatia con il pubblico. Le performance ariose, colorate e intense e l’accompagnamento di una band di alto livello, seguono le indicazioni dell’ultimo album.

 

“Torno a casa a piedi” può essere definito un tour-manifesto: le nuove canzoni si alternano ai classici, e negli arrangiamenti trovano spazio anche sonorità rock e ballate struggenti, creando una fusione di stili che ha fatto di Cristina Donà un punto di riferimento della musica d’autore.

 

Di grande pregio la lineup del concerto. Donà, infatti, è accompagnata sulla scena da importanti musicisti del panorama musicale pop e rock: Saverio Lanza (anche produttore ed arrangiatore dell’album che dà il nome al tour) al piano e alle chitarre; Piero Monterisi, batterista e produttore; Emanuele Brignola al basso, già con Cristina negli anni passati.

 

Mercoledì 14 marzo l’artista è attesa all’Estragon di Bologna. Il concerto sarà aperto alle ore 22 dalla band Club dei vedovi neri.

 

L’ingresso costa 15 euro.

 

IL PROGRAMMA DI MERCOLEDÌ 14 MARZO AL PALANORD

 

Ancora musica, gastronomia e tanta birra all’interno del Palanord, il grande padiglione che aprirà le porte alle ore 19. Di seguito il cartellone dei concerti, tutti gratuiti, che si terranno al suo interno mercoledì 14 marzo:

 

ore 19.45 RADADUM (Italia)

 

I Radadum nascono nel 2004 con lo scopo di suonare il proprio genere preferito divertendosi e facendo divertire. La band propone come base un vasto repertorio di pezzi folk irlandesi rivisti con accompagnamento rock, spaziando anche tra pezzi cantautorati e tradizionali di altre culture, diverse da quella irlandese. Il suono è acustico, veloce, melodico e ritmato. Un concerto per bere un sorso di Irlanda.

 

www.radadum.it

 

ore 21.00 DIRTY OLD BAND (Italia)

 

Nata dalle ceneri dei Moonshiners, già Starlight insight, dopo vari cambi di formazione, la Dirty Old Band trova linfa vitale con l’entrata nel 2007 di Francesco al fianco di Saverio, Thomas e Valeria. Una sera a Contea, durante il concerto della DOB, Simone sale sul palco con il suo bodhran e improvvisa con i suonatori una session. Da allora Simone entra a far parte della band diventandone colonna portante. A Valeria, sempre in giro per il mondo, subentra Sara che accompagnerà la band per i successivi tre anni. Attualmente la Band è composta da Simone, Thomas, Francesco e Saverio e presenta uno spettacolo che spazia all’interno della musica tradizionale irlandese e scozzese con gighe, reels, hornpipes e ballads.

 

www.myspace.com/dirtyoldband

 

ore 22.15  RUMBA DE BODAS (Italia)

 

La band comincia a formarsi nel marzo 2007 e, dopo alcuni cambiamenti ed evoluzioni, si stabilizza come “Rumba de Bodas” nell’aprile 2008. Da allora comincia la produzione artistica, con la creazione di un repertorio originale, e la registrazione di un primo mini CD, uscito nel dicembre 2008. Il punto forte del gruppo è il non avere le idee chiare sul genere che viene proposto: al suo interno si possono trovare influenze Swing, Folk, Jazz, Balcanica, Klezmer, Blues, Soul, Reggae, Rock. In concomitanza con la produzione in studio, arrivano l’attività live e i primi premi (School Sound Contest di Bologna, contest di Radio Città Fujiko, “Energie 2009” di Zola Predosa). Il nuovo cd, che uscirà in aprile, è stato lanciato da un video su Youtube in cui un componente della band, approfittando della nevicata sotto le Due Torri, si lancia con gli sci per le strade del centro, trainato da un’auto.

 

www.myspace.com/rumbadebodas

 

ore 23.30 FOLKABBESTIA (Italia)

 

I Folkabbestia sono una vera festa itinerante, un viaggio su una sedia a dondolo tra territori balcanici, paesaggi irlandesi e calore pugliese. Ogni loro concerto è un’immersione nella tradizione italiana, stropicciata con fantasia, ironia e mutazioni stilistiche che spaziano dal folk al rock, dalla canzone d’autore a quella popolare, dallo ska al punk. Le loro spruzzate di colore strumentale in spregiudicata intensità melodica fanno sobbalzare di allegria tra danze sfrenate e baldoria di piazza. Da oltre dieci anni suonano per la gente, regalando attimi di gioia con la loro schiamazzante urgenza espressiva. I Folkabbestia in grande spolvero tornano a Bologna con i brani storici e quelli dell’ultimo album “Girano le pale” (2010), disco caratterizzato da testi ironici e impegnati. Ora le canzoni dei Folkabbestia sono anche nel primo film di Uccio De SantisNon me lo dire” in uscita nelle sale italiane il 14 marzo. A Irlanda in Festa una nuova occasione per vivere l’energia “solare” della banda più scatenata d’Italia.

 

www.folkabbestia.com

www.myspace.com/folkabbestia

 

Per informazioni:

051 323490 (Estragon), 051 19980427 (Estragon Shop)

www.estragon.it    www.irlanda-in-festa.it

 

 

In occasione di IRLANDA IN FESTA 2012, per sopperire alla mancanza di bus notturni, Estragon metterà a disposizione un bus navetta, privato e gratuito, dal centro al Parco Nord (e viceversa). Il bus svolgerà servizio continuato con una frequenza di 25 minuti circa, dalle ore 22 alle ore 03, ogni sera da mercoledì 14 marzo a domenica 18 marzo. La fermata in centro è prevista in Viale Masini all’angolo Via Indipendenza (ingresso autostazione) per arrivare in Via Stalingrado all’ingresso del Parco Nord.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi