Costringevano a prostituirsi una connazionale, in manette due romene

Costringevano a prostituirsi una connazionale, in manette due romene

ROMA – Due spacciatori ed un borseggiatore sono finiti nella rete dei Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante impegnati, questa notte, in una serie di servizi, eseguiti in abiti civili ed in divisa, nel quartiere San Lorenzo, uno dei punti d’incontro dei giovani che animano la movida notturna capitolina.

I militari hanno bloccato un cittadino della Malesia di 28 anni, senza fissa dimora, già conosciuto alle forze dell’ordine, sorpreso mentre stava vendendo alcune dosi di marijuana ad un ragazzo.

Poco dopo, a finire in manette è stato un cittadino marocchino di 36 anni, anch’egli senza fissa dimora e con precedenti, che aveva intavolato una trattativa con un suo “cliente” per la cessione di alcune dosi di “maria”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi