“Che cos’è l’arte?”, il nuovo singolo del cantautore Stragà in rotazione radiofonica e in vendita nei principali digital store

“Che cos’è l’arte?”, il nuovo singolo del cantautore Stragà in rotazione radiofonica e in vendita nei principali digital store

Da mercoledì 29 luglio, è in esclusiva su TGCOM24 “CHE COS’È L’ARTE?” (Alman Music/Believe Digital), il nuovo video del cantautore STRAGÀ, il cui brano è disponibile su iTunes e in tutti i digital store.  Nell’estate del 2000 la sua “L’astronauta” fu un vero e proprio tormentone. Adesso, dopo qualche anno di attesa è tornato con un nuovo singolo: una canzone fresca, che mescola un po’ di atmosfere country con ritmi caraibici.

http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/2015/notizia/federico-straga-l-arte-e-anche-nei-piccoli-gesti-della-gente-comune-_2125232.shtml#

Il regista Simone Casadio Pirazzoli ha realizzato questo video pensando alla condivisione di emozioni, emozioni che l’Arte, qualunque essa sia, suscita in ognuno di noi.


Non ho certo la pretesa di spiegare qui cosa sia l’Arte
– dice lo stesso Stragà – ho scritto questa canzone perché me lo chiedo spesso, affascinato dal riconoscere l’Arte talvolta anche nei più normali gesti quotidiani della gente“.

 

Federico Stragà nasce a Belluno il 10 luglio 1972. Approda a Sanremo Giovani nel 1997 e l’anno successivo gareggia fra le nuove proposte al Festival della Canzone Italiana cantando “Siamo noi”. Esce il suo primo album “Federico Stragà” e nel 2000 domina la stagione radiofonica con il singolo “L’astronauta”. Nel 2002 con la canzone “Il coccodrillo vegetariano” vince “Un disco per l’estate”. L’anno dopo ritorna al Festival di Sanremo, nella categoria big, interpretando “Volere volare” in coppia con Anna Tatangelo. Oggi Stragà vive a Bologna.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi