Controlli con l’etilometro anche in mare, nuovi arresti per spaccio

Controlli con l’etilometro anche in mare, nuovi arresti per spaccio

Anzio – Controlli in mare del servizio navale dei carabinieri con etilometro.

I Carabinieri del Servizio Navale della Compagnia Carabinieri di Anzio,  nell’ambito  della Campagna di Prevenzione dei Sinistri Marittimi, in atto già dall’inizio della stagione estiva, hanno intensificato nel fine settimana i controlli lungo il litorale  compreso tra i comuni di Anzio, Nettuno e Ardea, al fine di verificare il rispetto della normativa vigente in tema di sicurezza della navigazione. In particolare i militari, che nell’occasione si sono avvalsi anche della collaborazione di un elicottero del Raggruppamento Aeromobili di Pratica di Mare, hanno controllato circa 30 imbarcazioni sottoponendo all’alcol test tutti i conducenti delle stesse. A seguito dei controlli sono state avviate le procedure per richiedere la sospensione di una patente nautica in quanto il titolare, aveva affidato la guida dell’imbarcazione a persona con valori di alcol superiori a quelli consentiti. Il programma di prevenzione e sicurezza in mare è stato poi accompagnato da numerose verifiche effettuate anche sulle spiagge e negli stabilimenti dove i Carabinieri del Servizio Navale di Anzio, hanno messo in atto, in modo più mirato durante tutta la stagione, una serie di operazioni volte a reprimere i reati in materia di commercio illegale, balneazione, e inquinamento.
L’attività’ ha  permesso:
    il sequestro di  circa 10.000, tra capi di abbigliamento da mare, calzature, occhiali da vista   e bigiotteria;
    deferire a piede libero nr. 8 persone, elevando sanzioni amministrative per un valore complessivo di  €.54.000,00 circa per  violazioni  di leggi  speciali;
    sottoporre in sequestro circa 300 kg. di prodotti ittici di vario genere;
    sottoporre in sequestro nr. 3 stabilimenti balneari abusivi, attrezzatura da pesca e  da mare;
    abbattere tre manufatti in legno utilizzati come chioschi estivi;
    sottoporre  all’identificazione  e controllo di  numerosi  cittadini extracomunitari  di varie nazionalità.
Nonostante la stagione estiva si avvii verso la conclusione, la già consistente attività di prevenzione e repressione messa in atto dai Carabinieri del Servizio Navale di Anzio proseguirà anche per la parte finale della stagione al fine di consolidare i risultati ottenuti sin’ora.

Controlli dei carabinieri su Ostia. Una persona arrestata per ricettazione e resistenza a P.U.

Ostia – Nella notte del 30 Agosto, i Carabinieri della Compagnia di Roma – Ostia, nel corso di servizi finalizzati al controllo del territorio, hanno tratto in arresto un cileno 29enne pregiudicato, con l’accusa di ricettazione di autovettura e resistenza a Pubblico Ufficiale. Lo stesso, veniva notato da una pattuglia dei Carabinieri del N.O.R.M., in Piazzale Scipione l’Africano, mentre procedeva con un’andatura elevata perdendo più volte il controllo del mezzo. Di conseguenza nasceva un inseguimento con l’autovettura guidata dal soggetto, il quale, resosi conto dell’imminente controllo, tentava di far perdere le proprie tracce attraversando a folle velocità le vie del centro abitato, ma, raggiunto dai militari, abbandonava il mezzo e tentava una fuga a piedi che veniva interrotta dal pronto intervento dei Carabinieri che bloccavano il malvivente dopo un centinaio di metri.   Nel corso del controllo l’arrestato non dava spiegazioni sulla proprietà del mezzo, e solo a seguito di più approfonditi accertamenti, si scopriva la provenienza illecita dell’autovettura, risultata rubata nel primi giorni del mese di Agosto. L’arrestato veniva tradotto presso la casa circondariale di Regina Coeli a disposizione dell’A.G..

Piazza dei Cinquecento – Fingono di chiedere l’elemosina per rapinare passante. 2 pregiudicati pakistani arrestati dai carabinieri.

Roma – Due cittadini pakistani di 28 e 29 anni, irregolari sul territorio nazionale, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Scalo Termini e dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro con l’accusa di rapina. Nei pressi del metro park, di piazza dei Cinquecento, i due con la banale scusa di chiedere l’elemosina hanno aggredito e preso a calci e pugni, un cittadino romano, di 32 anni, rapinandolo di poche decine di euro per darsi poi alla fuga. I militari, a seguito della denuncia e delle indicazioni fornite dalla vittima, hanno individuato in poco tempo i presunti autori della rapina, due vecchie conoscenze dei Carabinieri dello Scalo Termini. La conferma che fossero proprio loro si è avuta quando il romano che aveva subito la rapina li ha riconosciuti nelle foto segnaletiche che i Carabinieri gli hanno mostrato. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria i rapinatori sono stati associati alla casa circondariale di Regina Coeli in attesa del rito direttissimo.

Roma – Pusher di hashish minorenne arrestato

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, ieri sera, nel corso di un controllo, effettuato di iniziativa, hanno arresto un minorenne, cittadino tunisino, di 17 anni, senza documenti e senza fissa dimora con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il pusher è stato fermato per un controllato in piazza Villa Peretti, a pochi passi da piazza dei Cinquecento, mentre si aggirava da solo con fare sospetto. Nel corso della perquisizione i militari gli hanno trovato addosso circa 50 g. di hashish in parte già suddivisa in dosi che hanno sequestrato. Il minorenne è stato poi accompagnato in caserma,  successivamente è stato portato al centro di prima accoglienza di Roma Virginia Agnelli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Roma – Evade dai domiciliare per andare a prendere un cappuccino ed un cornetto al bar.

Doveva scontare alcuni mesi agli arresti domiciliari per una rapina, il 32enne, romano, che l’altra sera, poco prima della mezzanotte è stato sorpreso in un bar di piazza Irnerio dai Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo. I militari nel corso di un normale servizio di pattuglia mentre si trovavano fermi al semaforo in attesa della luce verde, hanno notato il 32enne mentre si trovava in piedi sul bancone intento a consumare un cappuccino ed un cornetto. Conoscendolo bene i militari hanno parcheggiato il mezzo ed hanno atteso che il ragazzo uscisse dal bar per controllare meglio se fosse davvero lui. Sono bastati pochi minuti, quando il 32enne è uscito dal bar, i militari lo hanno fermato e, constatato che si trattava di lui, lo hanno ammanettato e portato in caserma dove è stato trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo per rispondere del reato di evasione.

Roma – Carabineri arrestano straniero alla guida uno scooter rubato.

Questa notte i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno arrestato un cittadino dell’Ecuador, di 30 anni con l’accusa di ricettazione. I militari hanno fermato il giovane in via delle Palme, verso le 3 di notte, mentre si trovava a bordo di uno scooter che a seguito degli accertamenti è risultato rubato. Il giovane, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato condotto in caserma e successivamente associato alla casa circondariale di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mentre, lo scooter è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi