Casms, impegno di tutti per far rispettare la legalità negli stadi

Casms, impegno di tutti per far rispettare la legalità negli stadi

Casms, impegno di tutti per far rispettare la legalità negli stadi. “Gli elementi di rischio, attuali e concreti alla base del divieto di trasferta per i nocerini, fatti pervenire al Comitato Analisi sulla Sicurezza delle Manifestazioni Sportive da parte di Prefetto e Questore di Salerno hanno trovato purtroppo conferma in quanto accaduto oggi in occasione della gara della compagine locale con la nocerina.

Il provvedimento, infatti, si era reso necessario dopo aver constato l’assoluta indisponibilità delle tifoserie ad avviare percorsi di superamento di una situazione ambientale di altissimo rischio.

Il Casms aveva dato l’indicazione per il divieto di trasferta dei nocerini, provvedimento che era già stato proposto e condiviso da tutti i componenti del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica di Salerno, al quale partecipano di diritto anche i sindaci interessati.

Quanto accaduto oggi non ha avuto il seguito di gravi incidenti solo grazie alla presenza efficace delle forze di Polizia che oltre ai venti tifosi già identificati, stanno procedendo all’identificazione di ulteriori responsabili per i quali, oltre al daspo, seguiranno le segnalazioni all’Autorità Giudiziaria per ipotesi penali particolarmente gravi.

L’auspicio, si sottolinea in una nota del Dipartimento, è che quanto accaduto trovi tutti i soggetti del mondo delle istituzioni, della Federcalcio e della Lega, coesi nel dimostrare che la legalità non può essere calpestata in modo tanto irresponsabile e plateale.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi