Casapound non farà apparentamenti

Casapound non farà apparentamenti

Casapound non farà apparentamenti. <<Casapound non farà apparentamenti in questa fase di ballottaggio. Il nostro partito, che si pone chiaramente a destra, ha deciso di non appoggiare nessuno dei due candidati a Sindaco di Fiumicino. Nonostante questa nostra posizione, condivisa all’interno del partito, riteniamo che l’esercizio del voto, per i nostri elettori come per tutti i cittadini, sia un diritto e un dovere. Pertanto lasciamo i nostri votanti liberi di compiere una scelta scevra da suggerimenti di partito. Tuttavia ci sentiamo in dovere di sottolineare che in questo momento ci terrorizza l’ipotesi che un personaggio come Montino: che non conosce il territorio, che si vanta di percepire circa 130mila euro l’anno il che suona come una beffa per i nostri giovani disoccupati, che vuole portare i poteri romani a Fiumicino, che nel corso degli anni ha palesato le linee guida che contraddistinguono il suo modo di amministrare, che ha portato avanti la sua campagna elettorale derogando anche al rispetto dei bambini introducendosi nelle scuole, e, dulcis in fundo, che dice si ai campi rom  ed ha annunciato chiaramente che Fiumicino è pronta all’accoglienza, possa diventare il Sindaco di questa città>>.

Lo rende noto Paolo Fulignati, candidato Sindaco per la città di Fiumicino per Casapound
Fiumicino, 31 maggio 2013

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi