Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione di Rossella Montemurro

Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione di Rossella Montemurro

Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione di Rossella Montemurro – Torna in libreria la giornalista Rossella Montemurro con la straordinaria storia di Biagio Taralli. Ci sono storie che meritano di essere raccontate. Ci sono storie che nella loro semplicità sono straordinarie. Come quella di Biagio Tralli, una leggenda della Kickboxing. Biagio era un bambino materano che tirava calci e pugni su un ring improvvisato in cortile, dopo tantissimi sacrifici diventa un campione pluripremiato e oggi dirige la Nazionale.

Eppure, leggendo la sua storia, si scopre che all’inizio ha avuto tutti contro: dai familiari agli amici più cari. Tutti a cercare di fargli cambiare idea, tutti con i piedi per terra. Ma a quel sogno no, era impossibile rinunciare. Parafrasando Sepùlveda, “vola solo chi osa farlo”.

Possono non esserci le condizioni, possiamo essere circondati da un contesto che sembra tramare contro di noi eppure se c’è la forza di volontà, la testardaggine, la convinzione che quel sogno possiamo realizzarlo, abbiamo un dovere verso noi stessi: tentare.
In Calci e pugni sul tetto del mondo il Maestro Tralli, con l’umiltà che lo contraddistingue, si racconta alla giornalista Rossella Montemurro svelando tutto quello che c’è dietro un sogno: non solo le coppe, le medaglie, le cinture, soprattutto i sacrifici, le rinunce e gli inevitabili colpi bassi. Una lezione di vita, una storia intensa e avvincente che ha i contorni di una favola.

Per tutti noi e per i ragazzi in particolare è un modello: di lealtà, rispetto e coraggio. È un esempio positivo, la conferma che traguardi importanti possono essere raggiunti da chiunque.

Grazie al Maestro Tralli, Matera, ben 11 anni prima che diventasse Capitale Europea della Cultura, è stata Capitale Mondiale della kickboxing.

La sua palestra, la Dynamic Center, è una grande famiglia che continua a forgiare campioni. Sul tatami non insegna soltanto la kickboxing, cerca di educare soprattutto i più piccoli (i guantoni si possono indossare dai cinque anni) a mantenere un comportamento corretto con il prossimo.
Quattro i capitoli in cui è suddiviso il libro (“Identikit di un campione”, “Sul ring”, “L’album dei ricordi” e “Nel cuore della kickboxing”) che, con uno stile semplice e diretto, si rivolge sia a quanti praticano la kick sia ai lettori incuriositi da questo sport e dal profilo del Maestro Tralli. Il testo inoltre, che ha la prefazione del presidente della FIKBMS Donato Milano, è corredato da fotografie che ripercorrono le tappe salienti della carriera agonistica del Campione e da QR CODE che rimandano ai filmati più belli degli incontri, per poter vivere le emozioni del ring.

La copertina, ideata da Enzo Epifania, è stata realizzata da Diotima con foto firmate da Michele Morelli.

L’AUTRICE

Rossella Montemurro, giornalista professionista materana. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online www.ilmiotg.it. Ha collaborato con l’emittente televisiva “Antenna Sud”. Attualmente dirige la testata giornalistica onlinewww.tuttoh24.info.
Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi