Altre di B + The Doormen sul palco del BOtanique 5.0 di Bologna

Altre di B + The Doormen sul palco del BOtanique 5.0 di Bologna

Venerdì 11 luglio arrivano sul palco del BOtanique, ai giardini di via Filippo Re a Bologna, Altre di B, una delle realtà più belle e curiose che si sta affermando sotto le Due Torri: cinque ragazzi che in pochi anni hanno sviluppato una resistenza da maratoneti, una forza da scalatori, una follia di fondo da combinata nordica.

Hanno vinto un numero sterminato di concorsi, hanno suonato in America, all’Ypsigrock e allo Sziget, hanno condiviso il palco con chiunque, dai Marta Sui Tubi a Patti Pravo, da Stephen Malkmus a Of Montreal, non disdegnando anche qualche sagra dell’asparago. E tutto questo è confluito nel loro disco appena uscito, “Sport”, capace di unire un indie-rock graffiante a delle sonorità fresche ed incredibilmente stratificate, che giocano con i synth e le chitarre elettriche, che omaggiano i Tokyo Police Club e i Presidents Of The USA, ma che mettono sul piedistallo uomini incredibili, dallo sherpa Tenzing Norgay allo scacchista Kasparov. Nove canzoni, nove racconti, nove esperienze di vita che parlano di sport come spaccato degli alti e bassi della vita, metafora dei traguardi, dell’abnegazione, delle gioie e dei dolori. Sport che non è solo una collezione di stipendi mostruosi o di campanilismi mai sopiti, ma è soprattutto un insieme di storie a volte eccezionali a volte minime, fatta da personaggi epici, a loro modo leggendari. E sono questi i personaggi che prendono vita nel nuovo disco di Altre di B.

Le sessioni di allenamento per preparare questo disco sono state lunghe e meticolose anche grazie al lavoro di Stefano Riccò (che ha registrato, mixato e prodotto “Sport” al Dude Music di Correggio) e di Andrea Suriani (che si è occupato del master). Ora la squadra è pronta a giocarsela fino alla fine, perché anche se Agassi scriveva che le sconfitte durano molto più delle vittorie, gli Altre di B hanno le carte in regola per alzare una bella serie di trofei.

 

Il concerto di Altre di B sarà aperto alle ore 21,30 da The Doormen

La band ha esordito nel 2011 con un album omonimo, prodotto da Paolo Mauri (Afterhours, Le Luci della Centrale Elettrica, La Crus, Prozac +). Alla pubblicazione dell’album si sono susseguite una serie di aperture ad artisti nazionali ed internazionali come Subsonica, Ash, The Vaselines, Ministri, Blood Red Shoes, Art Brut e Mark Moriss (The Bluetones), Tre Allegri Ragazzi Morti. Il gruppo ha vinto le selezioni regionali di Italia Wave e ha rappresentato l’Emilia Romagna all’Arezzo Wave Love Festival 2012. A marzo 2013 è uscito il singolo “My Wrong World” che ha preceduto l’uscita del nuovo acclamato disco “Black Clouds”. Il tour di presentazione ha portato la band ad esibirsi lungo tutto lo stivale e ad aprile 2014 hanno affrontato il primo tour in tour in U.K., a Londra.

 

L’ingresso ai concerti è ad offerta libera.
Il BOtanique apre ogni sera alle 19,30 e al suo interno è possibile anche cenare o sorseggiare un drink all’Enoteca Des Arts, assaggiare frullati e insalate di FraGola e curiosare fra gli oggetti di Semm Store.

È possibile inoltre acquistare la BOtanique Card, che al costo di 10 euro dà diritto a sconti sia all’interno del BOtanique che nei numerosi esercizi che hanno aderito all’iniziativa.

Per informazioni: www.botanique.itwww.estragon.it

 

 

BOtanique 5.0 fa parte del cartellone di bè-bolognaestate del Comune di Bologna.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi