Auschwitz is my teacher, il documentario di Katia Bernardi al festival di Minsk

cartolina Auschwitz

 

“Auschwitz is my teacher”, il documentario di Katia Bernardi, prodotto dalla Provincia autonoma di Trento, dopo aver vinto questa estate il premio come miglior film per studenti al festival internazionale di Gorizia, “Un film per la Pace”, è stato selezionato al festival internazionale Magnificat 2011 di Minsk, in Bielorussia, dove sarà proiettato in questi giorni.

Otto ragazzi (israeliani, arabo palestinesi, tedeschi, polacchi, svizzeri, americani e due ragazzi della nostra provincia, coinvolti già da un anno in questo progetto) si sono incontrati per la prima volta e confrontati nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Per cinque giorni hanno messo in comune emozioni, si sono ascoltati, hanno ascoltato, hanno condiviso e vissuto uno spazio nel quale hanno espresso il proprio essere e la propria storia, cercando una connessione con la memoria di quel luogo.
Diversità che si sono incontrate al centro di quella ferrovia dove le famiglie venivano divise, non solo ricordando quello che è successo, ma cercando di trovare lì un nuovo senso della vita, della loro vita. All’interno delle baracche hanno lasciato la traccia del loro passaggio e delle loro riflessioni e hanno ripreso i momenti, i luoghi, le atmosfere con il loro “personale” sguardo. Da questa esperienza è uscito “Auschwitz is my teacher”, di Katia Bernardi, prodotto dalla Provincia autonoma di Trento.

Ulteriori informazioni sul festival internazionale “Magnificat” e immagini sul documentario “Auschwitz is my teacher” si trovano ai seguenti indirizzi:
http://signis.by/2011/en/program/102-magnificat-2011
http://signis.by/2011/en/catalog-films/card/285—

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi