Asta di Fotografia del 13 giugno a Palazzo Crivelli di Milano

Asta di Fotografia del 13 giugno a Palazzo Crivelli di Milano

Asta di Fotografia del 13 giugno a Palazzo Crivelli di Milano. Esposizione 6, 7, 8 giugno – La prossima asta di Fotografia, che si terrà il 13 giugno a Palazzo Crivelli, presenta diversi nuclei tematici che vanno dalla Parigi della Comune alla Cina di inizio ‘900, dalla nascita dello Stato di Israele degli anni ’50 di Robert Capa alla vecchia Milano, dal mondo dello spettacolo alle fotografie Dye-Transfer di Edgerton.

Il catalogo si apre con un album anni ’30 contenente 25 immagini vintage tra primi piani di persone e scene di vita risalenti alla Cina rurale della prima metà del Novecento (lotto 300, stima € 900-1.300), in cui alcuni elementi religiosi di iconografia cristiana fanno pensare che l’autore potesse essere un missionario con una padronanza professionale della tecnica fotografica.

A seguire, un raro album fotografico con trenta albumine di grande formato che documentano la desolazione e la distruzione della città di Parigi dopo la Comune nel 1871 (lotto 301, stima € 600-1.200), restituendone un’atmosfera spettrale e fuori dal tempo. Si tratta probabilmente di un album inedito, come si riscontra dal confronto con una documentazione simile conservata alla Bibliothèque Nationale de France.

Di Robert Capa una serie di scatti che documentano la nascita dello Stato di Israele. Capa, il cui cognome era Friedmann, percorse per due anni Israele ritraendo la vita dei nuovi immigrati provenienti da tutto il mondo.

La ‘vecchia’ Milano degli anni ’50-’60 torna a vivere nelle fotografie di Mario De Biasi, con Stazione Centrale, Milano 1950 (lotto 398, stima € 330-380), Carlo Orsi (lotto 395, stima € 650-850) e Giulia Pirelli (lotto 396, stima € 450-650) con le osterie della città.

Una consistente selezione di opere è dedicata al mondo dello spettacolo, con ritratti di star del cinema, della musica e celebri artisti negli anni ’60 e ’80. Tra questi Paul Newman, Richard Gere e Steve McQueen immortalati da John Hamilton, Madonna da Peter Anderson, Dalì da Philippe Halsman, Woody Allen e John Lennon da Brian Hamill.

Immancabili, inoltre, diversi scatti degli italiani: Luigi Ghirri, con due fotografie dalla serie Still life, Mario Giacomelli, Mimmo Jodice, Nino Migliori, Gabriele Basilico con le vedute di Roma, Berlino e Orange, e Franco Fontana con scatti ambientati a S. Francisco e Ventura.

Guardando al contesto internazionale, alcuni scatti di Erwin Blumenfeld, giocati sull’effetto negativo-positivo come Three profiles New York, 1943 1943/1989 (lotto 330, stima € 350-450), e altri due di grande impatto di Harold Eugène Edgerton: Bullet Through Banana 1974 (lotto 379, stima € 600-1.200) e Football Kick 1938 (lotto 380, stima € 500-900). Entrambe le opere sono realizzate con la tecnica del Dye-Transfer, grazie a cui è possibile ottenere il positivo a colori sovrapponendo tre matrici di colore ciano, magenta e giallo. Verranno proposti anche una serie di lotti di fotografi giapponesi tra cui Masahisa Fukase con Yoko 1980 ca (lotto 363, stima € 3.500-4.500), Issei Suda e Tadayuki Naito.

Il Ponte Casa d’Aste viene fondata nel 1974 a Milano, nelle settecentesche sale di Palazzo Crivelli, dove tuttora ha sede. Grazie alla conoscenza capillare del mercato e all’attenzione verso i nuovi trend, si conferma punto di riferimento per la vendita di beni e intere collezioni in tutta Italia e nel mondo.

Catalogo online: https://www.ponteonline.com/it/auctions/lot-list/455

Lotto 363

MASAHISA FUKASE

Yoko 1980 ca. Stampa fotografica vintage alla gelatina sali d’argento.

Firma dell’autore al verso. cm 22,5 x 33,5 (cm 30 x 36)

Stima € 3.500-4.500

www.ponteonline.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi