Art and Soul, Storie di musica in musica alla Casa del Jazz

casa del jazz

 

venerdi 4 novembre ore 21 (sala concerti)

 

 

Art and Soul- Storie di musica in musica”

WE GOT SOUL

I GIORNI D’ORO DELLA SWEET SOUL MUSIC

Con Alberto Castelli (voce, Mississippi Saxophone

Luca Sapio (voce dei Quintorigo e Black Friday), DJ DMC (Sounds & Visions designer)

Ingresso euro 5

 

Da venerdi 4 novembre alle 21 alla Casa del Jazz, una nuova iniziativa curata da Alberto Castelli:”Art and Soul-Storie di Musica in Musica”.Molti anni fa, Bob Marley dichiarò: “Music is music”.

 

 

La musica è musica, E’ una di quelle frasi, semplici e immediate che colpiscono, lasciano il segno e dicono tutto. Marley aveva ragione, ovviamente. Però, se è vero che la musica è musica, è altrettanto vero che la musica racconta anche delle storie, riflette i tempi e soprattutto regala delle emozioni. Così, quando ascoltiamo una canzone possiamo vedere anche il contesto che è sullo sfondo e possiamo perfino immaginare quale fosse lo stato d’animo di chi ha composto e registrato quel particolare brano. E in molti casi, queste storie sono talmente belle e coinvolgenti che se non fossero vere, bisognerebbe inventarle. 

 

 

Art and Soul sarà tutto questo: cinque reading che disegneranno, tra parole, immagini e suoni una serie di ritratti di artisti e soprattutto di stili cha hanno colpito la sensibilità e la fantasia di un numero impressionante di persone, superando di slancio qualsiasi differenza o confine.

Art and Soul racconterà il blues, il soul, il reggae, il jazz e gli artisti che hanno scandito le vicende di questi linguaggi. Un omaggio appassionato e coinvolgente come un programma radiofonico. Una celebrazione della musica, perché la musica è musica…

 

 

Il primo appuntamento venerdi 4 novembre, “We Got Soul” – I giorni d’oro della Sweet Soul Music,vedrà sul palco: Alberto Castelli (voce, Mississippi Saxophone), Luca Sapio (voce dei Quintorigo e Black Friday), DJ DMC (Sounds & Visions designer)

 

 

C’erano le voci di Sam Cooke e Ray Charles, di Otis Redding  e Aretha Franklin. C’era il sogno di Martin Luther King. C’era il suono raffinato della “giovane America” della Tamla Motown di Detroit e quello orgoglioso della Stax di Memphis. C’erano canzoni che invocavano il Signore e pretendevano rispetto. C’era la speranza per il cambiamento. C’erano gioia, dolore, passione e sensualità. Erano i giorni d’oro della Sweet Soul Music.

 

 

ALBERTO CASTELLI BIO

Dal 1983 al 1995 è stato uno dei conduttori di Rai Stereonotte (trasmissione che è tornato a condurre nel 2005) e ha scritto di musica per Il Mucchio Selvaggio, Fare Musica e Rockstar. Dal 1990 al 1994 è stato il direttore di Radio Centro Suono, per poi tornare a condurre altre trasmissioni per Radio Rai e Kiss Kiss. Dal 1995 ha scritto per Musica di Repubblica, e ha collaborato con Radio Capital .Dal 1999 al 2002 ha diretto Kataweb Radio, ,poi Radio Città Futura. Per Radio Rai 3 ha condotto “Fuochi –Bob Marley: Roots, Rock, Reggae” (2006) e Per la Rete 3 della Radio Televisione Svizzera in lingua italiana (RTSI) il programma “Brothers And Sisters”. Ha scritto anche per Liberazione e Rasta Snob e attualmente per Repubblica XL. Dal 2002 al 2009 è stato il direttore responsabile di Superfly e di Taxidrivers. Dal 2005 al 2008 ha diretto il Sunny, il quotidiano del Rototom Sunsplash Festival, e nel 2007, sempre per il Rototom Sunsplash Festival, ha ideato e diretto la “Reggae University”. Dal 2005 al 2007 ha diretto la collana Sconcerto per Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri. Dal 1995 collabora con il Gruppo Editoriale L’Espresso, occupandosi di collane di CD (“L’Espresso Cafè”, “Jazz Italiano Live”, “Jazz e Fumetti”, “XL Hip Hop”, “XL Indie Rock” ). Per Arcana ha pubblicato “Soul People-Ritratti della musica nera” (2004) e, insieme a Maria Carla Gullotta, “Africa Unite – Il sogno di Bob Marley” (2005), dal quale ha tratto il reading “Ho sognato Bob Marley”. Alla fine del 2007 ha condotto “La musica dell’anima: i protagonisti” una storia del soul in 30 puntate per RadioRai 3 e nel 2008 una nuova serie di “Brothers And Sisters” per la Rete 3 della Radio Televisione Svizzera in lingua italiana (RTSI). Dall’ottobre del 2007 al giugno del 2008 ha condotto con Andrea Silenzi  “Extra Large”, il programma di Repubblica XL per Radio Capital. Nel 2009 ha prodotto 33, il “primo” album del Trio di Roma, storica formazione composta da Danilo Rea, dal contrabbassista Enzo Pietropaoli e dal batterista Roberto Gatto. Sempre nel 2009 ha  scoperto i Bud Spencer Blues Explosion, composti da Adriano Viterbini (voce, chitarra) e  da  Cesare Petulicchio (voce, batteria), diventando il label manager della Yorpikus Sound, etichetta che ha pubblicato il loro primo album. Recentemente ha presentato la quinta edizione di Generazione X, rassegna che si tiene all’Auditorium Parco della Musica di Roma.Nell’ottobre  del 2010 ha fondato l’etichetta discografica “Ali Buma Ye! Records”, con la quale ha pubblicato “Hard Times”, il primo disco dei Black Friday, composti da Adriano Viterbini e da Luca Sapio.

 

 

Casa del Jazz: viale di Porta Ardeatina, 55

Info: 06/704731

Ingresso  5 euro

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi