Arrestato il piromane di San Lorenzo. Era pronto a mettere a segno altri colpi

Arrestato il piromane di San Lorenzo. Era pronto a mettere a segno altri colpi

Arrestato il piromane di San Lorenzo. Era pronto a mettere a segno altri colpi – ROMA – Sette cassonetti dell’immondizia in fiamme e decine di telefonate al “112” hanno fatto scattare l’allarme piromani nel cuore della notte a San Lorenzo. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, seguendo la scia degli incendi, sono riusciti a individuare e bloccare l’incendiario, un 59enne romano, nella Capitale senza fissa dimora e già conosciuto dalle forze dell’ordine. Quando è stato fermato, l’uomo aveva in tasca numerosi batuffoli in cotone imbevuti di liquido infiammabile, utilizzati come innesco e pronti ad essere  utilizzati, una bottiglia contenente del liquido combustibile, due accendini e un coltello a serramanico. Oltre all’arresto con l’accusa di incendio doloso, per il 59enne è scattata anche la denuncia a piede libero per possesso di armi e oggetti atti ad offendere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi