“Aoxomoxoa: 50th Anniversary Deluxe Edition” dei Grateful Dead sarà disponibile dal prossimo 7 giugno

“Aoxomoxoa: 50th Anniversary Deluxe Edition” dei Grateful Dead sarà disponibile dal prossimo 7 giugno

“Aoxomoxoa50th Anniversary Deluxe Edition” dei Grateful Dead sarà disponibile dal prossimo 7 giugno – Un’edizione limitata con 2CD e un picture disc del terzo album in studio della band

 I Grateful Dead continuano la loro ambiziosa serie di ristampe per commemorare il 50° anniversario dei loro album, con l’uscita di “AOXOMOXOA: 50th ANNIVERSARY DELUXE EDITION”, disponibile dal prossimo giugno. Come tutti gli album della serie in corso, Aoxomoxoa sarà pubblicato più o meno 50 anni dopo la sua prima pubblicazione come doppio CD deluxe edition che include l’album originale con l’audio rimasterizzato nuovamente e un bonus disc con registrazioni live inedite. L’album sarà pubblicato anche in un picture disc 12 pollici in edizione limitata di 10.000 copie. Entrambe le versioni saranno disponibili dal 7 giugno, solo qualche settimana prima dell’anniversario (20 giugno 2019).

“AOXOMOXOA: 50th ANNIVERSARY DELUXE EDITION” sarà disponibile in due versioni, una completamente rimasterizzata dalla registrazione originale del 1969 e l’altra rimasterizzata dal missaggio definitivo del 1971 prodotto dalla band. È la prima volta che entrambi i missaggi sono presentati insieme in un’unica uscita. Incluso anche un bonus disc con musica live inedita, registrata dal 24-26 gennaio 1969 all’Avalon Ballroom a San Francisco, in California. Rimasterizzata nuovamente da Jeffrey Norman, queste meraviglie sono tra le prime performance live mai registrate in una cassetta 16 tracce.

“AOXOMOXOA: 50th ANNIVERSARY VINYL PICTURE DISC” sarà disponibile dal 7 giugno e conterrà il missaggio rimasterizzato dell’album del 1971.

L’archivista audiovisuale dei Grateful Dead afferma “nel 1969, per il terzo album, i Grateful Dead respinsero produttori esterni e crearonoAoxomoxoa da soli, iniziando una serie di album autoprodotti che è continuata fino al 1977. Scartate le prime sessioni, che sono state registrate in un nastro otto tracce, i Dead avevano poi 16 tracce su cui sperimentare il loro suono psichedelico, con un album che includeva i testi scritti per la prima volta interamente da Robert Hunter”.

Un classico enigmatico, Aoxomoxoa è confuso e caotico, misterioso e maestoso, una perfetta capsula del tempo che sta ostinatamente risplendendo dopo mezzo secolo dalla sua prima apparizione. L’album introduce brani amatissimi come “St. Stephen” e “Mountains On The Moon,” così come “China Cat Sunflower”, una canzone che rimane nel repertorio della band.

La versione deluxe del bonus disc contiene performance live inedite immortalate durante molte notti nel gennaio 1969 all’Avalon Ballroom. Registrato molti mesi prima dell’uscita di Aoxomoxoa, le tracce live includono prime versioni di due brani dell’album: “Dupree’s Diamond Blues” e “Doin’ That Rag.” Il disco include inoltre l’esibizione live finale di “Clementine”, una canzone che la band ha iniziato ad eseguire nel 1968 ma non fu mai pubblicata in un album in studio. La band ha suonato anche molte canzoni dal suo secondo album Anthem of the Sun (1968).

Quando questi show sono stati registrati i membri della band erano: Jerry Garcia, Bob Weir, Ron “Pigpen” McKernan, Phil Lesh, Tom Constanten, Mickey Hart e Bill Kreutzmann.

AOXOMOXOA: 50th ANNIVERSARY DELUXE EDITION

CD Track Listing

Disc One: Original 1969 Mix

  1. “St. Stephen”
  2. “Dupree’s Diamond Blues”
  3. “Rosemary”
  4. “Doin’ That Rag”
  5. “Mountains On The Moon”
  6. “China Cat Sunflower”
  7. “What’s Become Of The Baby”
  8. “Cosmic Charlie”

1971 Remix

  1. “St. Stephen”
  2. “Dupree’s Diamond Blues”
  3. “Rosemary”
  4. “Doin’ That Rag”
  5. “Mountains On The Moon”
  6. “China Cat Sunflower”
  7. “What’s Become Of The Baby”
  8. “Cosmic Charlie”

 

Disc Two: Avalon Ballroom, San Francisco (1/24-26/69)

  1. “New Potato Caboose”
  2. “Dupree’s Diamond Blues”
  3. “Doin’ That Rag”
  4. “Alligator”>
  5. “Caution (Do Not Stop On Tracks)”>
  6. “Feedback”>
  7. “And We Bid You Goodnight”
  8. “Clementine”>
  9. “Death Don’t Have No Mercy”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi