Andy e Norman, lo spettacolo in scena al Teatro Lido di Ostia

Andy e Norman, lo spettacolo in scena al Teatro Lido di Ostia

Andy e Norman, lo spettacolo in scena al Teatro Lido di Ostia – Va in scena al Teatro Lido di Ostia, dal 20 al 22 gennaio, una tra le più famose e divertenti commedie di Neil Simon “Andy e Norman” prodotta dalla Compagnia Attori & Company di Mario Antinolfi, diretta Da Marco Cavallaro ed interpretata da Mario Antinolfi, Marco Cavallaro, Ramona Gargano.

Le vicende ruotano attorno ad una coppia di scapoli, appunto Andy e Norman, che con grandi difficoltà gestiscono, dirigono e producono una rivista alternativa. Ma purtroppo la ditta “Andy e Norman i geni della biro” è costantemente alle prese con una cronica indisponibilità economica. I due cercano di barcamenarsi con esiti penosi, tra pagamenti rimandati e scadenze per le consegne di copioni non onorati.

Norman, vittima di una crisi di inventiva, non riesce a concludere il musical al quale lavora, consumando i suoi polpastrelli su una vecchia macchina da scrivere mentre Andy, produttore un po’ confusionario, divide la sua giornata tra la vendita di abbonamenti della rivista e le strane idee della Sig.ra Macchinini, la stravagante padrona di casa. Ad alterare il già precario equilibrio tra i due ci penserà Sophie, attraente ragazza americana trasferitasi da poco nell’abitazione accanto, in procinto di sposarsi con un marine.

L’alchimia tra i tre interpreti si percepisce sin dalle prime battute. Subito si entra nel cuore della vicenda grazie ai ritmi sostenuti garantiti dall’ abilità di Mario Antinolfi e Marco Cavallaro, quest’ultimo tra l’altro anche regista

I due riescono a tradurre e adattare in modo estremamente brillante un testo la cui struttura si basa su dialoghi serrati la cui tensione va mantenuta per l’intero arco dello spettacolo. La cosa riesce con grande maestria, grazie alla poliedricità e alla naturale simpatia degli interpreti.

 

 

Note di regia

I protagonisti sono Andy Mancini (Mario Antinolfi) e Norman Gambino (Marco Cavallaro), l’uno agente, l’altro scrittore che per sbarcare il lunario scrive soggetti per film porno e articoli di successo sul lavoro a maglia, con l’obiettivo di portare a termine il suo primo musical dal titolo: “USA – URSS: un amore a foglia larga”, di cui, però, non riesce a scrivere il finale. Non avendo i due abbastanza quattrini per pagare l’affitto, Norman è costretto a tenere buona la padrona di casa accompagnandola in scorrerie di tipo fantozziano. La loro inquieta convivenza viene ancor più sconvolta dall’arrivo della nuova vicina di casa: Sophie Ross (Ramona Gargano), una ragazza americana, reduce da una figuraccia alle Olimpiadi di nuoto e fidanzata con un marine.

Ritorna sulle scene uno dei classici del teatro mondiale. Una commedia perfetta dove la scrittura non ha bisogno di trovate fantascientifiche per far ridere. Neil Simon raggiunge i livelli della “Strana coppia” e “A piedi nudi nel parco” regalando alla storia tre personaggi fantastici.
In Italia si ricorda la storica versione di Zuzzurro e Gaspare e il nostro vuole essere un omaggio ad un meraviglioso comico e regista, qual era Andrea Brambilla (Zuzzurro), recentemente scomparso.

Mario Antinolfi (nel ruolo di Andy Mancini). Regista, attore e direttore artistico della compagnia teatrale “Attori & Company”; organizzatore e produttore di spettacoli teatrali, manifestazioni e rassegne teatrali. Con la sua compagna allestisce, produce ed interpreta, tra gli altri, i seguenti spettacoli: “Il mistero del calzino bucato” di Marzo Zadra (Teatro San Paolo – Roma, 2014); “Mia famiglia” di Eduardo De Filippo, interprete, adattamento e regia di Mario Antinolfi, (Teatro San Paolo – Roma, 2014); “Daddy blues” di Bruno Chaphelle e Martyne Visciano, interprete, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro Nino Manfredi – Ostia lido, 2013); “La parola ai giurati ” di Reginald Rose, (collaborazione) regia di Claudio Boccaccini (Teatro Ghione – Roma, 2013); “Toccata e fuga” di D. Benfield, adattamento e regia di Massimo Cardinali (Teatro Nino Manfredi – Ostia Lido, 2013); “Non ti pago” di Eduardo De Filippo, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro 7 – Roma, 2012); “La fortuna con la effe maiuscola” di E. De Filippo, A. Curcio, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro 7 – Roma, 2011; Teatro Nino Manfredi – Ostia Lido Roma, 2012; Teatro San Paolo – Roma, 2012); “Non e’ vero ma ci credo” di P. De Filippo, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro Nino Manfredi – Ostia Lido Roma, 2011); “Napoli Milonaria” di E. De Filippo, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro delle Muse, Roma – 2010; Teatro Comunale – Fiuggi, 2010; Teatro Nino Manfredi – Ostia Lido Roma, 2010); “Non sparate sul postino” di D. Benfield, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro Anfitrione – Roma, 2010); “Premiata Pasticceria Bellavista” di V. Salemme, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro Nino Manfredi – Ostia Lido, 2009); “Sabato,domenica e lunedi” di E. De Filippo, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro Fara Nume – Ostia Lido, 2007 – Teatro Nino Manfredi – Ostia Lido, 2007); “Niente sesso siamo inglesi” di Marriot e Foot, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro Fara Nume – Ostia Lido, 2007); “Rumors” di N. Simon, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi, in scena al Teatro Nino Manfredi ad Ostia Lido, dal 13 al 18 Marzo 2007; “Miseria e nobilta’” di E. Scarpetta, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi, (Teatro Fara Nume – Ostia Lido, 2007); “’O scarfalietto” di E. Scarpetta, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro Fara Nume – Ostia Lido, 2006); “Niente sesso siamo inglesi” di Marriott e Foot, interpretazione, adattamento e regia di Mario Antinolfi (Teatro Centrale, ora Nino Manfredi – Ostia Lido, 2005). Parallelamente all’attività teatrale è anche organizzatore di eventi, manifestazioni e rassegne tra cui le tre edizioni “Ostia in scena”, svoltesi tra il 2002 e il 2004 al Teatro Nino Manfredi di Ostia.

Marco Cavallaro (nel ruolo di Norman Gambino). Diplomato all’Accademia d’arte Drammatica “Umberto Spadaro”del Teatro Stabile di Catania, nel 2008 è Vincitore nazionale del “Premio Charlot” come miglior spettacolo comico esordiente dell’anno per “Pericolo di coppia”, mentre nel 2010 si aggiudica il premio come Miglior Testo al Festival “4° Oscar del comico”. Tra le sue più recenti esperienze teatrali: “Una Splendida Vacanza” di Ester Cantoni, regia Ester Cantoni; “Sesso contro amore di Marco Cavallaro, regia Marco Cavallaro; “That’s amore” di Marco Cavallaro; “L’occasione” di Marco Cavallaro; “Orecchiette & cime di rapa!” di e regia Nico Maretti; “Clandestini” di Gianni Clementi, regia Vanessa Gasbarri; “L’isola degli schiavi” di Pierre Marivaux, regia Ester Cantoni; “La parola ai giurati” di Reginald Rose, regia Claudio Boccaccini; “Vacanze rumene” di Cavallaro-Gaetani-Generosi, regia Marco Cavallaro; “Il rompiballe” di Francis Veber, regia Claudio Boccaccini; “Love” di Marco Cavallaro, regia Alberto Santos; “Il giro de mondo in 80 giorni Musical” di Verde/Paulicelli, regia Gianluca Ramazzotti. Partecipa inoltre alla fiction televisiva “Il commissario Montalbano” e alla sitcom “Piloti” ed al cinema recita in “Un marito per due” per la regia di Claudio Insegno.

Ramona Gargano (nel ruolo di Sophie Ross). Diplomata presso la “Scuola professionale per attori Il Cantiere Teatrale” di Paola Tiziana Cruciani, arricchisce il suo bagaglio formativo con la partecipazione a laboratori di recitazione e drammaturgia condotti da Antonello Lombardo, Giancarlo e Fulvio Cauteruccio, Barbara Terrinoni e Pierluigi Misasi. In teatro recita nei seguenti spettacoli: “L’Avaro da Moliere”, tratto da “L’Avaro” di J.B.Moliere, regia di Sergio Ammirata – 2014; “Estetiste”, scritto da Silvia Falabella, regia di Enzo Masci – 2014; “Shakescene”, scritto e diretto da Francesca Florio – 2014; “Stato di Grazia”, scritto da Silvia Falabella, regia di Enzo Masci – 2013; “E basta cò sto Shakespeare!”, scritto e diretto da Enzo Masci – 2013; “Che ci fai nel mio letto?” tratto da “Perfect Wedding” di Robin Hawdon, regia di Enzo Masci – 2012; “Cyrano…dacci una mano!”, di Mimmo Strati e Alberto Bognanni, +, regia di Mimmo Strati – 2012; “Life” liberamente tratto da “Fiori d’acciaio” di R. Harling, regia di Enzo Masci – 2012; “La trilogia della villeggiatura”, saggio di diploma presso il Cantiere Teatrale, regia di Paola Tiziana Cruciani e Lorenzo Profita – 2012; “Delitto in cantina” liberamente tratto da “Trappola per topi” di A.Christie, regia di Michele Albini – 2011; “Pericolosamente” liberamente tratto da “ La domanda di matrimonio ” di A. Cechov, regia di Francesca Marchese – 2009; “La bottega del caffè” di C. Goldoni, regia di Antonello Lombardo – 2009; “Un eremita alla corte di Francia” (testo teatrale di Michele Bartelli edito da “Progetto 2000” ), regia di Antonello Lombardo – 2007.

 

TEATRO SAN PAOLO – via Ostiense 190, 00146

SPETTACOLI venerdì 20 e sabato 21 gennaio ore 21 – domenica 22 ore 18

BIGLIETTI intero 10 euro – ridotto 7 euro

 

TEATRO LIDO DI OSTIA

Via delle Sirene, 22 | 00121 Ostia (Roma)   Info tel. 060608

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi