Allenamento al buonumore di Agnese Valle

Allenamento al buonumore di Agnese Valle

Allenamento al buonumore di Agnese Valle. Allenamento al buonumore, l’album della cantautrice e clarinettista romana Agnese Valle  che si è guadagnato una nomination alle Targhe Tenco come miglior album assoluto del 2016, vivrà di nuova vita. Dal 25 settembre, infatti, godrà anche di una piccola distribuzione fisica grazie alla Orange Home Records del produttoreRaffaele Abbate, che si occuperà anche della vendita diretta dell’album attraverso la sua piattaforma online (www.orangehomerecords.com).

L’etichetta indipendente ligure, per l’occasione, ha voluto inoltre produrre il video live in studio (riprese e montaggio di Guido Scaglia) della title track dell’album: una versione inedita per chitarra e clarinetto, asciutta e di grande impatto emozionale.

Accompagnata alla chitarra da Marco Cataldi, Agnese Valle propone così, in chiave intimista, uno dei brani del suo progetto d’autore dalle venature rock. L’arrangiamento in duo, che oramai fa parte del live che da oltre un anno porta in giro per l’Italia, è stato pensato per il suo set al Premio Bianca d’Aponte, l’unico concorso italiano riservato alle sole cantautrici, dove si è aggiudicata il Premio della critica.

 

Il suo album è – così come lei ha voluto definirlo – “un attestato di ottimismo, un inno al sorriso, una danza ad un giorno di sole”. Un disco schietto, fresco e asciutto. Senza orpelli. Figlio dell’esperienza live maturata in questi ultimi tre anni. Un’opera corale, costruito in sala prove, in cui la band è al centro di tutto e lavora insieme nelle varie fasi di produzione: dall’arrangiamento all’esecuzione. “Allenamento al buonumore” è composto da dieci brani. Tra questi, una cover che va a pescare nel repertorio di Ivan Graziani: Maledette malelingue. La scelta non è casuale ma guarda sempre all’esperienza live della Valle, che la scorsa stagione ha proposto in tour uno spettacolo dedicato al cantautore abruzzese dal titolo “Agnese canta Agnese”.

 

DICONO DELL’ALBUM E DI AGNESE VALLE

 

“Che la musica al femminile in Italia stia conoscendo un momento magico lo stanno notando in molti e Agnese Valle è tra gli esponenti migliori di questo nuovo movimento che, con una certa trasversalità di stili, sta dando una nuova freschezza alla musica italiana, sia quella pop, sia quella d’autore”.

(Michele Neri – Vinile)

 

“10 canzoni pronte ad aprirsi a ventaglio. Fibra, istantaneità di una street-photo in movimento, buona lena, conquista di spazi, frequentare luoghi. Approvvigionamenti, svolte prospettiche, annotare tutto su un quaderno da tenere sempre sotto braccio.  E’ pop(autoriale) con l’ottimizzo in terzo luogo e ben governato. Scorrevole, con l’eccellente rappresentanza della band: Marco Cataldi (chitarra), Stefano Napoli (basso elettrico e contrabbasso), Cecilia Sanchietti (batteria).

(…) Voto: 8”.

(Massimo Pirotta – Vorrei.it)

 

“…un disco così ben fatto, così intenso e così fedele ad un’immagine di donna autonoma e sensibile, coraggiosa e vincente”.

(Valeria Bissacco – L’sola che non c’era)

 

“…voce calda e testi ben strutturati sono la colonna portante di un album di musica italiana fatta come si deve”

(Lorenzo Vecchio – Distorsioni)

 

“La maggior parte dei pezzi hanno atmosfere soffuse, vicine al pop rock ma anche al miglior cantautorato femminile di nicchia italiano”

(Antonio Galota – Mescalina)

 

“Con “Allenamento al Buonumore” la cantautrice clarinettista fa un passo oltre esplorando tanto l’essenza popolare del pop quanto i risvolti pop di certa canzone folk.  Il risultato è un contributo di spessore a quell’ipotetico movimento delle ‘canzoni come una volta’”

(Alessandro Berni – Il Sussidiario)

 

“…giunge alla seconda prova ben corazzata di talento, per affrontare un percorso di 10 canzoni che necessariamente rappresentano per lei la conferma e la rettifica delle prime idee”

(Max Casali – MusicMap)

 

Live al teatro dell’Orologio – Roma

“Verace e sgargiante, Agnese Valle si lascia trasportare dai suoi appunti di viaggio e dai suoi ricordi, lampi biografici da cui nascono colori accesi e versi accattivanti che si trasformano in sequenze pop e frammenti di cinema in bianco e nero. Emerge, chiara come gli occhi di chi canta, la necessità di raccontare, di intessere trame che prima vengono accennate in spiritosi intermezzi parlati e poi prendono forma e suono”

(Daniele Sidonio – Recensito)

 

Premio Bianca d’Aponte

“Ho appositamente lasciato per ultimo il premio “della critica”, assegnato quest’anno ad Agnese Valle per la canzone Cambia il vento. L’ho lasciato per ultimo perché, secondo chi scrive, il suo è stato il brano migliore in assoluto dell’intera rassegna: il migliore nella raffinatezza del modo di essere dato e nella sensibilità di scrittura musical-letteraria”.

(Paolo Talanca – Il Fatto Quotidiano)

 

 

ALLENAMENTO AL BUONUMORE di AGNESE VALLE

Dal 25 settembre è possibile acquistarlo qui:

Music records – Chiavari

Disco club – Genova

Genova dischi – Genova

Jocks team – Savona

Labirinto – Casale Monferrato

Rock & folk – Torino

Disco d’oro – Bologna

Sky Stone & Songs – Lucca

Buscemi dischi – Milano

Rossetti Records & Books  – Milano

 

(foto idi Roberta Gioberti)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi