Alla Sala Protomoteca del Campidoglio un convegno per non dimenticare

Alla Sala Protomoteca del Campidoglio un convegno per non dimenticare

Il «Consiglio per la Comunità armena di Roma» annuncia che in data 9 aprile 2015  (ore 15.00 – 18.00) presso la sala della Protomoteca del Campidoglio, nell’ambito delle manifestazioni in programma per ricordare il centenario del Metz Yeghern (“il Grande Male, il genocidio armeno), si terrà un convegno di carattere prevalentemente giuridico e sociologico al quale prenderanno parte illustri esponenti del mondo accademico e del diritto.

L’evento è organizzato con il patrocinio dell’ambasciata della Repubblica di Armenia in Italia.

Scopo della conferenza è quello di focalizzare il tema dello sterminio di massa, decontestualizzato dal fatto storico fine a se stesso e inserito in un percorso di valorizzazione della Memoria storica e giuridica che richiami le tragedie del Novecento e le utilizzi come strumento di riflessione e comparazione. Nell’ambito dei lavori verrà anche svolte riflessioni sui concetti di “negazionismo” e “riparazione” come corollari al tema principale e con particolare riferimento alla tragedia del 1915.

Ai lavori parteciperanno i sociologi Maria Immacolata Macioti e Agopik Manoukian, il giurista Domenico Carmelo Leotta, la filosofa nonché membro  del comitato scientifico per il museo della Shoah Donatella Di Cesare, il giornalista Piero Marrazzo, il giurista e presidente della sezione italiana di Amnesty International Antonio Marchesi, l’arch. Karekin Cricorian  responsabile cultura del Consiglio per la comunità armena di Roma.

Sono previsti interventi di saluto anche da parte di comunità straniere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi