Alessandro Izzi finalista al Premio Inedito – Colline di Torino 2016

Alessandro Izzi finalista al Premio Inedito – Colline di Torino 2016

Il Comitato di Lettura composto da Valentina Colonna, Simone Vittorini, Valentina Malcotti, Angelica Tafuro, Simone Sindoni e Valerio Vigliaturo ha concluso la lettura delle centinaia di opere provenienti da tutta Italia e dall’estero (Svizzera, Finlandia, Regno Unito, Francia, Germania, Grecia, USA) iscritte alle sei sezioni della XV edizione del Premio InediTO – Colline di Torino 2016.

Per la sezione teatro è tra i finalisti con un nuovo atto unico scritto per un solo personaggio anche Alessandro Izzi, drammaturgo, autore e critico cinematografico Getano che da anni collabora con il Teatro Bertolt Brecht.

Una bella notizia che giunge, infatti, proprio quando si sono da poco spenti i riflettori sulle repliche dello spettacolo La valigia dei destini incrociati, nato da una drammaturgia di Izzi e portato in scena del Teatro Bertolt Brecht di Formia per la regia di Maurizio Stammati con Margherita Vicario, Salvatore Caggiari, Elio D’Alessandro e lo stesso Stammati.

Questa già bellissima affermazione all’interno di un premio prestigioso come InediTo, precede di poco l’imminente pubblicazione (prevista per l’inizio di maggio) del nuovo libro di Alessandro Izzi presso i tipi della Giovane Holden edizioni, una raccolta di racconti ambientati durante la seconda guerra mondiale tra cui lo stesso “Eva” che lo scorso settembre si era aggiudicato a Lucca, il primo premio “Giovane Holden” per il racconto inedito.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi