Aldo Bassi, Metal jazz Trio a La Saletta di Frosinone

Aldo Bassi, Metal jazz Trio a La Saletta di Frosinone

Aldo Bassi, Metal jazz Trio a La Saletta di Frosinone – Venerdì 9 Novembre 2012 ore 21:30 La Saletta, FROSINONE, Via Giacomo Matteotti 2

“L’idea è di mantenere un rapporto stretto con il jazz even eights attuale e di andare così vestiti incontro al suo antagonista di sempre, il rock.” 

Aldo Bassi tromba e multieffetti; Pierpaolo Ranieri basso elettrico e multieffetti; Dario Panza batteria.


Questa formazione voluta da ALDO BASSI e pienamente condivisa sul piano concettuale da PIERPAOLO RANIERI e DARIO PANZA già dal nome fa intendere l’intensione di mescolare il rock con il jazz. Non solo, in realtà proprio la vasta esperienza dei tre virtuosi offre un repertorio più ampio che sa muoversi attraverso differenti generi musicali. L’idea è di mantenere un rapporto stretto con il jazz even eights attuale e di andare così vestiti incontro al suo antagonista di sempre, il rock. Il risultato deve essere una musica energica, che sa stare al passo con i tempi adatta al pubblico jazzistico trasversale. Con questo progetto A. Bassi cerca il dialogo con chi è andato oltre la cultura di un singolo genere e che negli anni ha saputo raffinare le proprie conoscenze musicali attraverso l’ascolto di tutta la musica di qualità che si trova trasversalmente anche nel rock o nel blues. Un pubblico che oggi chiede di più e che non si accontenta di contemplare qualcosa di noto seppur meraviglioso, ma che vuole farsi sorprendere. Il METAL JAZZ TRIO offre questa possibilità.

 

Aldo Bassi Bio:

Aldo Bassi è un trombettista e compositore jazz, nato a Roma. Sin dall’età di 7 anni studia musica, iniziando con pianoforte classico per poi scegliere all’età di 10 anni di suonare la tromba. La prima esperienza come professionista arriva nel 1976 con il Gruppo Cameristico Aureliano diretto da Paolo Ciardi, con il quale tiene concerti a Roma e nel Lazio. Nel 1980 ha suonato il “Don Giovanni” di Strauss con l’Orchestra Sinfonica di Cagliari. Nel 1981 consegue il diploma in tromba presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma sotto la guida del Maestro Carlo Uva e dal 1982, dopo il servizio di leva, continua ad approfondire le conoscenze tecniche con il Maestro Alberto Corvini e i diversi stili di fraseggio Jazz con Oscar Valdambrini. E’ in questo periodo che viene chiamato a ricoprire il ruolo di prima tromba nella Saint Louis Big Band diretta da Bruno Biriaco, con la quale ha collaborato poi per molti anni. Questa esperienza segna in modo definitivo il suo passaggio al mondo del Jazz. Negli anni successivi arrivando al presente, le esperienze artistiche che lo hanno visto coinvolto sono state molteplici. Ecco alcune delle più significative: Prima tromba nella Testaccio Jazz Orchestra diretta da Giancarlo Gazzani. Festival delle Orchestre Giovanili di Monaco con la Testaccio Jazz Orchestra diretta da Giancarlo Gazzani. UMBRIA JAZZ 1988 con la Big Band di Alberto Corvini. Varie performance con la Big Band di Alberto Corvini con gli ospiti: Oscar Valdambrini, Dino e Franco Piana, Tony Scott. Nel 1988 segue corsi di perfezionamento a Cuba con i trombettisti Juan Munguia ed Arturo Sandoval. Con Mauro Zazzarini Quintet incide il cd BLUE SUN e suona nel tour europeo – Svizzera, Spagna, Germania e Belgio. Con la Big Band di Franco Piana incide il cd CONVERSATION. UMBRIA JAZZ 1992 e TAGLIACOZZO JAZZ con la Big Band di Franco Piana. Negli anni a seguire, parallelamente alle attività delle orchestre di jazz ha avuto molteplici esperienze musicali con vari gruppi, suonando soprattutto Jazz, oltre a Fusion, Funky, Pop, Dance, Brasilian Jazz, Latin Jazz, Salsa. Ha fatto parte per molti anni del gruppo Tankio Band diretto da Riccardo Fassi con il quale ha inciso due dischi e partecipato a molte rassegne jazzistiche. Con il gruppo di Francesco Santucci incide il cd WHO’ S SEEN KATTY PAGE. Dal 1992 ha concentrato il proprio interesse su un quintetto di jazz moderno che ha diretto insieme a Rosario Giuliani, il Bassi-Giuliani Quintet. Il quintetto incide il cd L’INCONTRO (1996). UMBRIA JAZZ 1993 con il gruppo di Francesco Santucci. Fa parte della Roma Jazz Ensable dalle sue origini nel 1993. Questa orchestra si è rigenerata nel 2005 con il progetto PMJO – Parco della Musica Jazz Orchestra – orchestra jazz dell’auditorium di Roma di cui Aldo Bassi continua a far parte sotto la direzione di Maurizio Giammarco. UMBRIA JAZZ 1994 con la Big Band di Franco Piana. Partecipa al TERRACINA JAZZ FESTIVAL con la formazione del Bassi-Giuliani Quintet (1996). JAZZ & IMAGE Festival di VILLA CELIMONTANA con Bassi-Giuliani Quintet nel 1996, concerto trasmesso radiofonicamente dalla RAI. JAZZ & IMAGE Festival di VILLA CELIMONTANA con la Big Braight Big Band e George Garzone nel 1996. Nel 1997 si è diplomato in Jazz al Conservatorio di Frosinone.

 

Nel 1998 ha formato ALDO BASSI QUARTET. Il progetto prevede solo composizioni jazzistiche originali e ha prodotto nel 1999 il cd DISTANZE, nel maggio 2001 il cd MUAH! con due ospiti d’eccezione quali Rick Margitza e Antonello Salis, pubblicato nel 2004. Attualmente fanno parte del Aldo Bassi Quartet oltre ad Aldo Bassi alla tromba e flicorno, Alessandro Bravo al pianoforte, Stefano Nunzi al contrabbasso, Alessandro Marzi alla batteria. Con la Corvini-Iodice Roma Jazz Ensemble incide il cd Signor Jones (1999). Dirige la S. Louis Big Band dal 96 al 99  e la Daila Big Band dal 2000 al 2001. Nell’estate 2000 Aldo Bassi Quartet ha ospitato Rick Margitza in un breve tour che si è concluso con un concerto a Roma al festival internazionale JAZZ & IMAGE di VILLA CELIMONTANA. Nel 2000 è entrato a far parte del gruppo di Gianni Savelli MEDIA RES. Nel 2001 ha diretto e organizzato con Massimo Gentile il primo festival di jazz di Latina e le 5 edizioni successive. Nel luglio 2001 ha partecipato in qualità di ospite solista, al festival internazionale MALTA JAZZ. Nel 2004 è stato chiamato a far parte dell’Orchestra Nazionale Italiana di Jazz, diretta da Riccardo Fassi. Dal 2005 suona nella PMJO – Parco Della Musica Jazz Orchestra dell’Auditorium di Roma. Nel 2005 ha formato il Bassi-Bravo Duo con il pianista Alessandro Bravo. Il progetto presenta inizialmente repertori vari, dedicati a grandi musicisti; di particolare importanza quello su Enrico Pieranunzi. Successivamente il duo prepara un repertorio di brani originali scritti da entrambi. Incidono nel 2008 l’album SIRIO. Dal 2005 ad oggi con la PJMO ha eseguito più di cento concerti a Roma e nel mondo. Spesso accompagnando grandi artisti dell’ambito jazz. Kenny Wheeler e Norma Winston, Maria Shneider, Mike Stern, Dee Dee Bridgewater, Maria Pia De Vito, Paolo Fresu, Paolo Damiani, Javier Girotto, Enrico Rava e molti altri. Nel 2006 forma ALDO BASSI TRIO, con Stefano Nunzi contrabbasso e Alessandro Marzi batteria. Il progetto che prevede brani originali e standard rivisitati in chiave moderna. Negli ultimi anni si sta dedicando all’attività del Duo e del Quartetto.

 

TITOLI DI STUDIO:

Diploma di Tromba presso il Conservatorio di Santa Cecilia a Roma;

Diploma di II livello in discipline musicali di Tromba classica presso il Conservatorio di Campobasso;

Diploma di Jazz presso il Conservatorio di Frosinone;

Diploma di II livello in discipline musicali di Jazz presso il Conservatorio di Campobasso.

 

INSEGNAMENTO:

Ha svolto per anni attività di insegnamento presso le migliori scuole di jazz romane, tra le quali: CIAC, SAINT LOUIS, UNIVERSITA’ DELLA MUSICA, LAB 2, ACCADEMIA ROMANA DI MUSICA. Dal 1994 al 2003 ha insegnato allo I.A.L.S. tromba e musica d’insieme per corsi di formazione professionali sovvenzionati dalla Regione Lazio.

Dal 2005 al 2006 ha insegnato jazz al conservatorio di Benevento

Dal 2004 insegna tromba e trombone jazz, e musica d’insieme jazz al conservatorio di Frosinone.

 

DISCOGRAFIA:

Ha realizzato a nome proprio:

1996 L’incontro – Bassi-Giuliani Quintet

1999 Distanze – Aldo Bassi Quartet

2002 Distanze Australian Edition – Aldo Bassi Quartet

2004 Muah! – Aldo Bassi Quartet

2008 Sirio – Bassi-Bravo Duo

2005 Compilation Buddha Style

2008 Compilation JAZZ MAGAZINE

 

Con la PMJO:

Fast Race – Roma Jazz Ensemble di Mario Corvini e Pietro Iodice

What it is Electriv ‘Miles’ Directions ’68-’86 – con mike Stern e Kim Thompson

Per Amore – con Arbore, Dalla, Mina, Morandi, De Sica, Fiorello, Greg.

Jazz Italiano Live 2007 – con Irene Grandi e Simona Bencini

Argentina Escenas en big band – con Javier Girotto

Live WITH Mike Stern

MUSICISTI JAZZ:

Franco e Dino Piana, Oscar Valdambrini, Tony Scott, Maurizio Giammarco, Roberto Gatto, Rosario Giuliani, Enrico Rava, Stefano Di Battista, Danilo Rea, Tullio De Piscopo, Donald Harrison, Gary Bartz, Steve Turre, Steve Grossman, George Garzone, Rick Margitza, Benny Golson, Gianni Savelli, Enrico Rava, Kenny Wheeler, Norma Winston, Mike Stern, Uri Caine, Maria Schneider, Paolo Recchia e molti altri.

 

FESTIVAL:

Umbria Jazz, 88-92-93-94, Tagliacozzo Jazz (varie edizioni), Como Jazz, Jazz&Image (varie edizioni), Pisa Jazz, Isola Liri Jazz Festival, Monaco Jazz Festival, Terracina Jazz (varie edizioni), Bussi Jazz, Malta Jazz, Veneto Jazz, Jazz on the Beach, Anzio Jazz, Latina Aprile Jazz, Termoli Jazz, Celano Jazz, Alberobello Jazz, Sannio Jazz, Roccella Jonica Jazz, Atina Jazz, Berchidda Jazz, Barcellona Jazz festival, Linz Jazz festival, Italian Jazz Festival di Buenos Aires con Enrico Rava, Roma Jazz Festival, Guadalajara Jazz, North Sea Festival, Nantes, Berlino Jazz Festival e molti altri.

 

TV, CINEMA e MUSICA LEGGERA:

Prima tromba o tromba solista a numerose trasmissioni televisive RAI e MEDIASET.

Ha lavorato per la realizzazione di colonne sonore composte e dirette da alcuni dei migliori maestri italiani tra i quali Ennio Morricone, Manuel De Sica, Gianni Ferrio, Renato Serio, Armando Trovajoli, Riccardo Biseo e altri. Collaborazioni in musica leggera: Nada, Renato Zero, Bobby Solo, Teresa De Sio, Little Tony, Silvia Salemi, Carlotta, Bungaro e altri.

 

La Saletta centro delle Arti nasce sulla scia di quello che è stato lo spazio culturale e il punto di ritrovo di artisti e letterati negli anni 60/80 a Frosinone: la Galleria La Saletta. Prende vita proprio nei pressi della storica sede, allora costituita da un piccolo locale munito di soppalco, pensato, voluto e gestito dal pittore Ettore Gualdini, che accolse innumerevoli mostre personali e collettive di autori di indiscussa fama sino al 1986, riscuotendo un lusinghiero successo di critica e di pubblico. La Saletta centro delle Arti oggi ha l’obiettivo di raccoglierne la testimonianza per promuovere la crescita culturale e sociale del territorio e per valorizzare, attraverso la conoscenza e la tutela, il Patrimonio Storico – Artistico – Monumentale.

 

Tra i nomi annunciati nel mese di Novembre figurano: Aldo Bassi, Giorgio Ferrera, Stefano Preziosi, Federico Laterza, Sanjay Kansa Banik, Pierpaolo Pozzi e numerose altre formazioni. Il programma completo è visibile sulla pagina facebook de La Saletta e dell’Associazione “Jazz e Libertà”.

La programmazione prevede concerti ogni Venerdì con inizio alle ore 22:00 .

INGRESSO CON TESSERA – Gradita la PRENOTAZIONE.

La Saletta Centro delle Arti
Via Giacomo Matteotti, 2 – 03100 Frosinone (FR)
uscita autostrada A1: Frosinone
Tel: 3772464728
email: info@lasaletta.net
web: 
http://www.lasaletta.net/ 

Associazione culturale ” Jazz e Libertà”

e-mail: jazzeliberta@gmail.com Twitter: www.twitter.com/JazzeLiberta 

Per seguirci su Facebook:  www.facebook.com/jazze.liberta

Direttore artistico: Francesco Mascio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi