Irlanda in Festa, al via la decima edizione a Bologna

Irlanda in Festa, al via la decima edizione a Bologna

Si accendano le luci e si metta in fresco la birra: sta per arrivare la decima edizione di Irlanda in Festa!

Dal 16 al 20 marzo torna infatti a Bologna la più grande festa d’Europa che celebra il Saint Patrick’s Day (17 marzo) al di fuori dai confini d’Irlanda. Un titolo guadagnato sul campo a suon di numeri, se è vero che in 10 edizioni si sono ormai superati i 50mila partecipanti.

Il programma prevede come sempre tanta musica dal vivo, danze, gastronomia, birra, folklore e curiosità sulla cultura celtica.

 

Anche questa volta per accogliere le migliaia di appassionati Estragon allestirà un grande tendone al Parco Nord con i colori della verde terra, fra cui il ristorante, la birreria e la libreria. Ma per celebrare l’importante traguardo della decima edizione, il 2016 potrà contare su un ricco programma che presenta diverse novità e alcuni graditi “ritorni”.

La prima novità è un “roster” musicale con ben 8 bands irlandesi (9 se si considerano le manifestazioni in tutta Italia): un contributo altissimo di gruppi originari dell’Isola del trifoglio che mai si era visto in questi anni. Naturalmente non mancheranno i nomi di grande richiamo che si esibiranno sul palco dell’Estragon: oltre ai Modena City Ramblers (ospiti di diritto in ogni edizione), avremo il ritorno della Bandabardò e i mitici Uriah Heep, pionieri dell’hard rock britannico.

Il festival avrà anche un’anteprima martedì 15 marzo in quel di Budrio, per la precisione al locale Le Torri, con una serata di assaggi e musica celtica a ingresso gratuito.

Musica irlandese che torna anche in centro a Bologna, perché alla luce del successo dello scorso anno si ripeteranno gli appuntamenti pomeridiani con le band del festival che si esibiranno dal 15 al 20 marzo in mini showcase gratuiti al Mercato di Mezzo, in via Clavature.

 

Un’altra bella novità, soprattutto per gli habitué che non hanno mai mancato una edizione, è un menù rivisitato nel ristorante di Irlanda in Festa, che ci farà assaporare nuovi piatti della tradizione gastronomica irlandese.

Anche per quanto riguarda lo sport la rassegna riserverà una novità, o, meglio, un gradito ritorno: sotto il tendone del Parco Nord rivedremo infatti il ring per gli incontri di pugilato fra campioni italiani ed irlandesi.

Nessuna novità invece sull’accesso alla manifestazione: l’ingresso al Palanord (dalle ore 19 nei feriali, dalle 15 nel weekend) è sempre gratuito, mentre restano a pagamento solo i concerti ospitati sul palco dell’Estragon.

 

LA MUSICA e LE DANZE

Se fino alla scorsa edizione Irlanda in Festa aveva riservato ampio spazio alla musica folk, balcanica e world music, quest’anno Estragon ha fatto una scelta “di cuore”, privilegiando i gruppi provenienti dall’Irlanda. Sul palco del Palanord, con accesso gratuito, vedremo quindi  The Banjacks, Chasin Hooley, The Cardinal Sins, Blood Or Whiskey, Jesse Janes, The Led Farmers, Matthew McDaid, The Eskies, tutti in arrivo dall’isola di Smeraldo. Ma porteranno il loro “contributo” alla festa anche i Selfish Murphy dalla Romania, gli Irish Stew Of Sindidun dalla Bosnia, Dr. Ring Ding dalla Germania, Orthodox Celts dalla Serbia, Gipsy Groove dal Kosovo e, ancora, dalla Spagna Che Sudaka che Canteca De Macao. Ovviamente anche l’Italia farà la sua parte, grazie ai live di Casa del Vento, Cisco, Rumba De Bodas, Bandabrisca e Osteria del Mandolino.  

I concerti principali (a pagamento) si terranno invece sul palco dell’Estragon e vedranno esibirsi dal vivo la Bandabardò, i Modena City Ramblers e gli Uriah Heep.

Chi vorrà cimentarsi nei passi di danza celtica, ma non sa come si fa, potrà approfittare delle lezioni gratuite condotte come sempre dagli amici della Reno Folk Band il sabato e la domenica pomeriggio.

 

LA GASTRONOMIA e LA BIRRA

Tutte le sere dalle 19 alle 23 il ristorante allestito all’interno del Palanord accoglierà curiosi e buongustai con i migliori piatti della tradizione gastronomica irlandese sapientemente preparati dagli chef  Anthony O’Leary e Patrick Browne della scuola di cucina di Ballymaloe. Tra le “new entry” nel menù del decennale troveremo l’insalata di salmone affumicato con rape rosse, cetriolini e salsa di rafano, Knuckle Na Micèola in Kilkenny & Chips (stinco di maiale al forno cotto con birra rossa e patate), Roast Chicken Supreme con crema di funghi, Traditional bread & butter pudding (budino tradizionale) con panna montata, accanto ai piatti ormai “consolidati” come Fish & Chips e manzo stufato nella Guinness.

Il ristorante della Festa, inoltre, sarà totalmente “green”: non solo perché il verde è il colore dell’Irlanda ma perché verranno usati solo piatti, bicchieri e posate ecologici.

Confermatissima, dopo il successo dello scorso anno, anche l’area street food all’esterno del Palanord, dove il folto pubblico potrà sbizzarrirsi tra i food trucks con assaggi da ogni parte del mondo. 

Ma la vera protagonista sarà ovviamente la birra, rigorosamente made in Ireland, Guinness in testa. Non a caso la mitica Brewery di Dublino ha da tempo “eletto” Bologna come sede preferita per inviare la sua fornitura doc.

 

SPORT e CURIOSITÀ

In ogni pub che si rispetti lo sport non manca mai. Ecco dunque il ritorno della boxe dal vivo con l’allestimento di un ring che ospiterà gli incontri fra i campioni della Sempre Avanti Boxe di Bologna e Crumlin’ Boxing di Dublino. Per chi preferisce invece attività più tranquille ci saranno le pedane per le gare di freccette.

Ci sarà inoltre l’area del bookshop con libri, guide, dvd e gadgets dedicati all’Irlanda, mentre fra gli stand del mercatino si potranno acquistare prodotti artigianali a tema.

 

Prepariamoci dunque a cinque giorni di musica e danze, con il ritmo nei piedi, una birra in mano e l’Irlanda nel cuore! E visto la passione per la verde isola è contagiosa, quest’anno per festeggiare alla grande i suoi 10 anni di vita Irlanda in festa si svolgerà -più o meno contemporaneamente- in 7 location! Oltre Bologna ci sono a Padova, Trieste, Cuneo, Portomaggiore, Pesaro e Parma!

 

IL PROGRAMMA DI BOLOGNA

 

@LE TORRI wine bar & cocktail – via Benni 1, BUDRIO

Ingresso gratuito

 

martedì 15 marzo – anteprima Irlanda in Festa

h.19.00          apertura con qualche specialità della verde terra preparate dello chef irlandese Damien O’Shea in collaborazione con l’Istituto Albeghiero di Castel S.Pietro

h.21.00          THE BANJACKS (Irlanda)

 

@PARCO NORD – BOLOGNA

Ingresso gratuito, eccetto che per i concerti di Bandabardò , Modena City Ramblers e Uriah Heep

 

mercoledì 16 marzo

STAGE PALAIRLANDA

h.19.45           CHASIN HOOLEY (Irlanda)

h.21.15           THE CARDINAL SINS (Irlanda)

h.22.30          DR. RING DING SKA-VAGANZA (Germania)

 

giovedì 17 marzo

STAGE PALAIRLANDA

h.20.30          CASA DEL VENTO (Italia)

h.22.15           CISCO (Italia)

h.24.00          BLOOD OR WHISKEY (Irlanda)

 

venerdì 18 marzo

STAGE ESTRAGON Ingresso 12 euro

h.22.00          BANDABARDÒ (Italia)

Con i suoi oltre 1000 concerti e 22 anni di attività la Bandabardò può dirsi a buon diritto una delle live band più vitali in Italia. I loro concerti sono feste straripanti d’affetto: il pubblico vi partecipa numerosissimo, cantando infaticabile ogni canzone, duettando continuamente con gli artisti sul palco, senza perdersi un solo verso, in uno scambio d’intesa che non smette mai di sorprendere la Banda stessa. Non c’è luogo più bello e divertente dove vederli di Irlanda in Festa a Bologna, dove la passione per il folk si trasforma nel più importante festival irlandese d’Europa!

h.24.00          DJ LORD SASSAFRAS (Spagna)

STAGE PALAIRLANDA

h.19.30          GIPSY GROOVE (Kosovo)

h.21.00          MATTHEW MCCAID (Irlanda)

h.22.30          THE LED FARMERS (Irlanda)

h.24.00          CHE SUDAKA (Argentina/Spagna)

h.02.00         DJ PRAVDA & CHEF BERNA (BALKAN GRILL) (Italia)

 

sabato 19 marzo

STAGE ESTRAGON – Ingresso 12 euro

h.21.00          NUJU (Italia)

h.22.00          MODENA CITY RAMBLERS (Italia)

Visto che Irlanda in Festa nel 2016 compie 10 anni, Modena City Ramblers prepareranno per l’occasione una scaletta speciale dove oltre ai classici ci sarà posto per qualche bella sorpresa “irish” tutta da ballare. Insomma: la band più irlandese d’Italia non ha mai mancato un’edizione della nostra rassegna e ha tutte le intenzioni di festeggiare come si deve insieme a noi!

h.24.00          DJ SCRATCHY (Uk)

STAGE PALAIRLANDA

h.16.00          stage di balli ceili con UMBERTO e GIULIA

h.20.00         BANDABRISCA (Italia)

h.22.00          THE ESKIES (Irlanda)

h.23.30          IRISH STEW OF SINDIDUN (Serbia)

h.01.30          ORTHODOX CELTS (Serbia)

h.02.30          DJ PETER SKANKIN (Spagna)

 

domenica 20 marzo

STAGE PALAIRLANDA

h.15.00          stage di danza ceili a cura di CRISTINA e CLAUDIO (Ita)

h.16.30          OSTERIA DEL MANDLINO (Italia) e stage di filuzzi

h.18.00          INCONTRO INTERNAZIONALE DI BOXE

h.20.00         THE JESSE JANES (Irlanda)

h.21.15           THE BANJACK’S (Irlanda)

h.22.45          RUMBA DE BODAS (Italia)

STAGE ESTRAGON – Ingresso 25 euro

h.21.00          URIAH HEEP (UK)

I miti dell’hard rock britannico, coloro che con i Deep Purple, i Black Sabbath e gli Zeppelin hanno costruito pietra dopo pietra un sound che ha cambiato la storia della musica dura inglese. Arrivano all’Estragon i gloriosi Uriah Heep: oltre trenta milioni di dischi venduti, quarantotto paesi toccati dai loro concerti e diverse hits non solo nel Regno Unito ma anche negli USA, dove sono entrati per ben cinque volte nella Top 40. Davvero da non perdere!

 

@MERCATO DI MEZZO – Via Clavature 12, BOLOGNA

Ingresso gratuito

 

martedì 15 marzo           h.16.00          THE BANJACKS (Irlanda)

mercoledì 16 marzo       h.16.00          THE CARDINAL SINS (Irlanda)

giovedì 17 marzo             h.16.00          CASA DEL VENTO (Italia)

venerdì 18 marzo            h.16.00          MATTHEW MCCAID (Irlanda)

sabato 19 marzo              h.17.00          THE ESKIES (Irlanda)

domenica 20 marzo      h.17.30           THE JESSE JANES (Irlanda)

 

Per informazioni sull’intera rassegna (Bologna, Padova, Parma, Trieste, Cuneo, Portomaggiore, Pesaro): www.irlanda-in-festa.it

Per informazioni solo su Bologna: www.estragon.it , 051 323490 (Estragon)

Pagina Facebook: Irlanda in Festa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi