Arrestato mentre cercava di espatriare con documenti falsi

Arrestato mentre cercava di espatriare con documenti falsi

Voleva imbarcarsi e volare a Barcellona con un documento falso.  Aveva sperato di farla franca il pluripregiudicato lidense, S.D., queste le sue iniziali, che giovedì sera, munito di carta d’identità falsa ha cercato di espatriare. Il 32 enne, residente a Ostia, era riuscito a superare i controlli di sicurezza e si stava dirigendo verso il molo “D” per imbarcarsi quando è stato fermato da una pattuglia dei Carabinieri impegnata nel dispositivo di sicurezza aeroportuale. I militari, che stavano effettuando un servizio atto al controllo delle persone e dei bagagli presso la biglietteria del Terminal 3, nell’area a ridosso della linea dei controlli di sicurezza Shengen, hanno notato il giovane che, dopo aver esibito il documento di riconoscimento e la carta d’imbarco all’operatrice dell’ADR, si era affrettato a recuperare bagaglio ed effetti personali passati sotto lo scanner e con passo svelto si stava dirigendo verso i gates d’imbarco. Insospettiti dall’atteggiamento, i Carabinieri lo hanno raggiunto e gli hanno chiesto i documenti. Dall’esame della carta di identità è emerso che era palesemente falsa. L’uomo è stato accompagnato in caserma dove è stato identificato e dichiarato in stato d’arresto. Lo stesso, assolte le formalità di rito, sarà trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo che si terrà domani mattina presso il Tribunale di Civitavecchia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi