Modena City Ramblers, Orthodox Celts, Irish Stew Of Sindidun, The Eskies e altri… al Parco Nord di Bologna

Modena City Ramblers, Orthodox Celts, Irish Stew Of Sindidun, The Eskies e altri… al Parco Nord di Bologna

E arrivò anche il sabato di Irlanda in Festa! Il Parco Nord di Bologna si prepara, sabato 19 marzo,  ad una nuova invasione di pubblico con un ricco programma di musica, cibo e folklore dell’Isola di Smeraldo.

Ospiti di riguardo della serata saranno i Modena City Ramblers, ormai padroni di casa della kermesse a cui non sono mai mancati in tutte e 10 le edizioni.

Ma la festa avrà inizio fin dal pomeriggio (ore 16) con gli stage gratuiti di balli ceili.

Alle 19 come sempre aprirà il ristorante del PalaIrlanda, che darà la possibilità a curiosi e buongustai di assaggiare alcuni piatti tipici della Verde Terra.

Dalle ore 20 si alterneranno invece sul palco gli italiani Bandabrisca, gli irlandesi The Eskies e i bosniaci Irish Stew Of Sindidun. Per chi volesse fare le ore piccole, dalle 1,30 dalla Serbia arriveranno suoni irlandesi con gli Orthodox Celts, che accompagneranno il pubblico fino all’ora in cui tutti potranno buttarsi in pista per ballare i ritmi “world” di Dj Peter Skankin.

Sabato 19 marzo anche il palco dell’Estragon si accenderà di verde con la band più irlandese d’Italia: i Modena City Ramblers. Tra vecchi successi e standards irlandesi, si annuncia come sempre un concerto divertente e coinvolgente, che sarà aperto dai Nuju. In chiusura si balla con le selezioni del mitico Dj Scratchy, uno che in carriera ha accompagnato band quali Joe Strummer’s Mescaleros, Pogues e Gogol Bordello.  

Nel pomeriggio, dalle ore 17, al Mercato di Mezzo, in via Clavature, si terrà il classico “assaggio” musicale con uno showcase gratuito, che questa volta vedrà all’opera The Eskies.

 

Di seguito il programma dettagliato dei concerti di sabato 19 marzo:

 

STAGE ESTRAGONIngresso 12 euro

h.21.00          NUJU (Italia)

h.22.00          MODENA CITY RAMBLERS (Italia)

Visto che Irlanda in Festa nel 2016 compie 10 anni, Modena City Ramblers prepareranno per l’occasione una scaletta speciale dove oltre ai classici ci sarà posto per qualche bella sorpresa “irish” tutta da ballare. Insomma: la band più irlandese d’Italia non ha mai mancato un’edizione della nostra rassegna e ha tutte le intenzioni di festeggiare come si deve insieme a noi!

http://www.ramblers.it/

h.24.00          DJ SCRATCHY (UK)

Dj Scratchy, è una vera e propria leggenda vivente. Ha girato il mondo dal Brasile al Giappone suonando in festival e club le sue inconfondibili sonorità Rock’n’Roll e Rythm and Blues. Come tour dj, Scratchy ha accompagnato alcune fra le migliori band del panorama musicale rock degli ultimi anni come Dr Feelgood, Joe Strummer’s Mescaleros, Pogues e Gogol Bordello. Dj Scratchy ha di recente festeggiato i quarant’anni di carriera con il suo quarto viaggio in Giappone e continui concerti in giro per il mondo per tutto il 2016. Tutto ebbe inizio a Londra nel 1975, città in cui suonò per diversi anni come resident dj alla Dingswall Dancehall, accompagnando anche i Ramones con il suo dj punk show la notte del 5 luglio del 1976. Da lì è iniziata la leggenda…

http://scratchysounds.co.uk/

 

STAGE PALAIRLANDA – ingresso libero

h.16.00          stage di balli ceili con UMBERTO e GIULIA

h.20.00         BANDABRISCA (Italia)

h.22.00          THE ESKIES (Irlanda)

Cosa c’entrano il valzer con la tarantella, la musica funeraria gypsy tipica delle brass band con  la musica Klezmer, il ragtime con il folk e il jazz? The Eskies riescono a mescolare tutto questo – e molto di più – con un solo scopo: far venire a tutti una voglia irresistibile di ballare. Una musica, insomma, che abbatte le inibizioni e invita a incontrare, socializzare, divertirsi. Senza freni. Come solo poche band riescono a fare.

http://www.theeskies.com/

h.23.30          IRISH STEW OF SINDIDUN (Bosnia)

Un suono insolito, testi intimi, musica melodiosa e aspetto carismatico. Queste sono le caratteristiche che arrivano dopo un solo ascolto degli Irish Stew al pubblico di qualsiasi l’età. Il loro celtic punk rock trae ispirazione dall’Irish folk tradizionale, mescolato ad altri generi musicali. Ma è la grande amicizia e la relazione speciale che esiste tra i membri della band di Belgrado che regala ad ogni concerto un’atmosfera indimenticabile e tanto divertimento. I loro live sono uno scambio continuo di energia ed emozioni ed è proprio grazie a questo che hanno conquistato tantissimi supporter in tutta la Serbia.

http://www.irishstew.net/

h.01.30          ORTHODOX CELTS ( Serbia)

Sono una band Celtic Rock dalla Serbia, fondata nel 1992. Essendo la prima band irlandese in Europa orientale, gli Orthodox Celts nel corso degli ultimi 20 anni hanno reso popolare la musica e la cultura irlandese e si sono ritagliati il ruolo di ambasciatori unici dell’isola di Smeraldo. Con eccellenti esibizioni, atmosfera positiva e un grande spettacolo live garantito, a poco a poco hanno conquistato un pubblico fedele che li segue ovunque. Nonostante il loro genere musicale sia insolito nel loro paese d’origine, la band è oggi una delle realtà più importanti della scena rock serba. Ne sono la prova gli oltre 8 milioni di visualizzazioni della loro versione della tradizionale “Star Of The County Down” su YouTube.

http://www.orthodoxcelts.com

h.02.30          DJ PETER SKANKIN (Spagna)

 

MERCATO DI MEZZOIngresso gratuito

h.17.00         THE ESKIES (Irlanda)

 

Per informazioni sull’intera rassegna (Bologna, Padova, Parma, Trieste, Cuneo, Portomaggiore, Pesaro): www.irlanda-in-festa.it

Per informazioni solo su Bologna: www.estragon.it , 051 323490 (Estragon)

Pagina Facebook: Irlanda in Festa

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi